Klopp: “Jota è fantastico. Chi se ne frega di chi è lassù adesso. Ancora è presto….”

Il tecnico del Liverpool, a modo suo, spiega come sia prematuro tirare le somme dopo 270′ di gioco.

di Redazione Il Posticipo

Tre su tre. Il Liverpool supera l’Arsenal e raggiunge l’Everton in classifica con il Leicester. La lotta per il titolo potrebbe essere un affare del Merseyside ma Klopp in questo momento non guarda la classifica. Le sue parole alla BBC sono abbastanza esaustive.

PRESTAZIONE – Il tecnico del Liverpool preferisce soffermarsi sulla prestazione piuttosto che sulla classifica. “Sono assolutamente soddisfatto. Abbiamo giocato un buon calcio, la manovra è corsa fluida e la reazione al loro gol, fantastica. Loro hanno segnato, noi abbiamo risposto immediatamente e poi abbiamo dominato il secondo tempo. Credo che la squadra si sia meritata ampiamente i tre punti. E sono molto felice per Diego Jota. Ha giocato molto bene, ad altissimo livello. Ed è molto difficile imporsi e giocare bene in un sistema come il nostro. Il ragazzo era nella mia lista da diversi anni. finalmente è qui”.

CHI SE NE FREGA – Liverpool in testa con Leicester e Everton. Un lungo derby: “Carlo Ancelotti non mi sorprende è un top manager e ha concluso affari fantastici. Il Leicester lo conosciamo. Gioca da anni un bel calcio. Premesso tutto ciò, chi se ne frega di essere in testa adesso? Questo è solo l’inizio”. Anche l’Arsenal ha giocato un buon match. “Siamo stati sfortunati sul loro contropiede, però alcune persone particolarmente fantasiose ne hanno tratto una crisi difensiva. Non è un problema, ognuno pensa ciò che vuole, ma perdo un po’ di rispetto nei loro confronti. Prima e dopo il loro gol la squadra ha giocato un calcio eccezionale. Robertson ha commesso solo un semplice errore, ma la reazione è stata brillante. La partita è stata durissima, ma l’abbiamo vinta e va bene così”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy