Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Klinsmann cita Jordan per rincuorare Werner: “Ha sbagliato molti tiri, ma ha vinto tutto. Ho fiducia in Timo”

BERLIN, GERMANY - DECEMBER 21:  Head coach Juergen Klinsmann of Berlin looks on prior to the Bundesliga match between Hertha BSC and Borussia Moenchengladbach at Olympiastadion on December 21, 2019 in Berlin, Germany.  (Photo by Matthias Kern/Bongarts/Getty Images)

Non è un momento facile per Timo Werner. Il ragazzo, ribattezzato trovo però chi lo sostiene in un momento difficile.

Redazione Il Posticipo

Non è un momento facile per Timo Werner. Il ragazzo, ribattezzato senza pietà "cavallo cieco" trova però chi lo sostiene in un momento difficile. E non uno qualsiasi. Jurgen Klinsmann, che di attaccanti e ne intende, ritiene che le difficoltà del ragazzo siano solo momentanee a dispetto dei numeri: un gol in 16 presenze e solo 3 nelle ultime 37 partite. Un rendimento non all'altezza nelle aspettative e, soprattutto, dell'investimento. 65 milioni di euro per 11 gol e nove assist.

FIDUCIA - Klinsmann, che ha parlato a ESPN, è però assolutamente convinto del ragazzo. "Werner è bravo, ha un'enorme quantità di energia e il talento per fare la differenza. Quando si muove in area di rigore, sa già dove andrà il pallone. Si trova sempre al posto giusto nel momento giusto. E comunque può anche riuscire a crearsi delle occasioni attaccando lo spazio in velocità e sfruttando la sua abilità nel prendere il tempo ai difensori. Sta vivendo una fase molto particolare della sua carriera, ma le qualità non si discutono. Magari segnerà nella sfida di ritorno contro il Real Madrid. O forse riuscirà a trovare la via del gol in Finale di Champions".

SCOMMESSA - La tesi di Klinsmann si basa anche sui numeri. A suo avviso, questa stagione è l'eccezione e non la regola: "Si parla di un ragazzo che è ancora molto giovane. A 21 anni ha vinto la Scarpa d'Oro in Confederations Cup in Russia nel 2017. Ha segnato quasi 100 gol in Bundesliga tedesca e ha tantissima strada da percorrere. Timo è bravo ma deve anche mostrare il carattere e tirarlo fuori in un momento delicato. In questo momento deve fare i conti con le critiche ed è normale che accada quando si falliscono consecutivamente diversi gol".

JORDAN - Il centravanti tedesco poi cita Michael Jordan proprio per incoraggiare Werner. "L'importante è farsi trovare sempre puntuale all'appuntamento. Prima o poi la palla entrerà in porta, anche se capiterà di continuare a sbagliare alcuni gol. La vita di un attaccante è questa. Occorre sfruttare ogni opportunità che si presenta. Ricordo una frase di Michael Jordan. Ha detto che ha fallito molte volte il tiro a canestro, sbagliando circa 9mila tiri. Ed è per questo che alla fine ha vinto tutto. Ecco, credo che Werner debba trarre spunto da questo insegnamento Sbagliare può capitare, rende solo più forti".