Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

King(sley) Coman, più scudetti consecutivi della Juve. E quasi più trofei che anni…

(Photo by TF-Images/Getty Images)

Il francese non smette di vincere in campionato. Kingsley Coman stabilisce un record difficilmente eguagliabile.

Redazione Il Posticipo

Kingsley Coman, ennesima vittoria in Bundesliga. Trentuno titoli nazionali per il Bayern, Che nel frattempo si è preso anche la soddisfazione di vincere anche tutto il vincibile in campo internazionale con i bavaresi, con tanto di gol decisivo nella scorsa finale di Champions. Mica male per chi neanche due anni fa aveva paventato persino il ritiro dal calcio agonistico, abbattuto da tanti, troppi infortuni: "Non potrei accettare una terza operazione al piede. Vorrebbe dire che non sono fatto per il calcio e dovrei cambiare vita". Il calciatore però, al netto di qualche comprensibile amarezza, ha tenuto duro e si è tolto parecchie altre soddisfazioni.

10 TITOLI - Questione di scelte azzeccate. Da quando Coman ha fatto il suo esordio come calciatore professionista, ha sempre vinto il campionato ovunque abbia giocato. Ha iniziato con il Paris Saint-Germain (2013 e 2014). E non ha più smesso. Ha vinto in Italia con la Juventus (2015 e  un... pezzetto di 2016). E sta proseguendo la sua striscia di vittorie consecutive in Germania con il Bayern Monaco (2016, 2017, 2018, 2019,2020 e 2021). Un ruolino di marcia pazzesco. Quanto basta per essere uno dei calciatori più vincenti della sua generazione.

MEGLIO DELLA  JUVE - La nona vittoria in Bundesliga, fra l'altro, è da far invidia alla Juventus. Coman ha già superato la Vecchia Signora nel filotto di scudetti vinti consecutivamente. L'attaccante, però, ha chiuso il cerchio colmando l'unica lacuna in argenteria, realizzando i sogni... dei tifosi bianconeri in Europa.  Prima della scorsa estate, Coman aveva vinto solo nei confini nazionali. Nel suo palmarès  una Coppa di Lega francese, una Supercoppa francese, una Coppa Italia, una Supercoppa italiana, tre Coppe di Germania e quattro Supercoppe di Germania. In campo internazionale vanno aggiunti una Champions, una Supercoppa Europea, un Mondiale per club. In totale sono 23 trofei. E considerando che ha quasi più titoli che anni (il ragazzo è classe 1996) la sensazione è che, complice anche la continuità di vittorie del Bayern, possa agevolmente raggiungere e superare il record di trofei vinti da singolo calciatore. Dani Alves è a quota 43. Lontano, ma non irraggiungibile. Specialmente con una media di tre- quattro vittorie a stagione.