Kimmich: “Neymar e Mbappè fortissimi, ma per noi è una grandissima occasione”

L’esterno del Bayern non teme il PSG.

di Redazione Il Posticipo

Il terzino destro del Bayern Monaco Joshua Kimmich ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della finale di Champions. Il calciatore rispetta ma non teme il PSG e ritiene che le due squadra possano giocarsi il titolo ad armi pari. Le dichiarazioni del calciatore sono riprese da AS.

PERICOLO – Gli spauracchi si chiamano Mbappé e Neymar. Clienti particolarmente complicati: “La  squadra è consapevole del pericolo rappresentato dalla velocità di Neymar e Mbappé che rendono imprevedibile ogni attacco del PSG. Questo però non significa che ci chiuderemo in difesa e cambieremo il nostro stile di gioco.Dobbiamo essere preparati per un avversario più veloce rispetto ad altre partite”.

SERENO – L’approccio del ragazzo è sereno: “Ci siamo preparati come per qualsiasi altra partita di Champions League. E anche prima della sfida cambierà poco. Ci alleneremo in modo leggero al mattino, andremo a pranzo, poi riposo e quindi riunione tecnica. Mi aspetto una sfida ad armi pari fra due squadre che sono meritatamente arrivate a giocarsi la finale”.

SOGNO – Ovviamente, vincere la Champions rappresenterebbe un traguardo straordinario. “A livello di club non esiste un titolo più grande. È un peccato che dobbiamo giocare questa partita senza spettatori, ma è una grande opportunità che dobbiamo sfruttare . La generazione che ha composto questa squadra prima di noi ha dovuto aspettare la seconda finale per vincere la Champions, (il Bayern ha perso nel 2012 e poi è riuscito a centrare la vittoria nel 2013) noi invece vogliamo arrivare immediatamente a conquistare il titolo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy