Keylor Navas, occhiolino “beffardo” a Courtois dopo PSG- Real

Keylor Navas, occhiolino “beffardo” a Courtois dopo PSG- Real

Estremi difensori protagonisti nella notte del Parco dei Principi. Kaylor Navas, evidentemente ha passato una bella serata e non fa niente per nasconderlo al collega belga…

di Redazione Il Posticipo

Tanti intrecci in PSG – Real Madrid che non ha registrato solo la vendetta di Di Maria ai danni della sua ex squadra. Anche perché l’argentino evidentemente non era l’unico ex con il dente avvelenato. Protagonisti, anche i portieri. Areola fa discutere per la foto con gli ex compagni di squadra ma anche il gesto di Keylor Navas sta diventando molto popolare fra i tifosi del PSG e virale sui social dopo gesto che non è passato inosservato neanche fra gli aficionados della “casa blanca”

OCCHIOLINO – Al termine del match stravinto contro la sua ex squadra, al momento dei saluti, Keylor Navas ha raggiunto il capannello di giocatori che si stavano scambiando i convenevoli di fine gara. E, rivolgendosi chiaramente verso Courtois, che non ha vissuto esattamente una notte indimenticabile al Parco dei Principi, gli ha rivolto un occhiolino. Il  viso è sorridente, ma resta da capire cosa ci sia, dietro quella espressione: può essere un semplice saluto. O nascondere, dietro quella faccia un po’…così.

RANCORE – Escluso, però, sia un gesto di acredine. Lo stesso estremo difensore del PSG, come riporta il sito sporbible, ha rilasciato alcune dichiarazioni che escluderebbero del rancore nei confronti del Real o di Courtois: “Non ho lasciato il Real Madrid per questo. Sono partito perché, concordando la decisione con la mia famiglia ho pensato che questa fosse l’opzione migliore per noi. Sono stato accolto a Parigi  come se fossi stato qui per molto tempo. Adesso voglio difendere fino in fondo questi colori, lavorare sodo e cercare di vincere partite importanti” . Keylar, al netto dei successi, non è stato mai amatissimo al Bernabeu: il Real voleva un nome di prima grandezza a difendere i pali. Ora ce l’ha, ma continua a sorridere Navas.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy