calcio

Kessie e Calhanoglu: i “sopravvissuti”. Del Milan di Mirabelli non c’è quasi più traccia

Il Milan deve decidere il prossimo futuro, che potrebbe cancellare quasi  definitivamente il mercato della precedente gestione sportiva.

Redazione Il Posticipo

MILAN, ITALY - AUGUST 01:  Hakan Calhanoglu of AC Milan in action during the Serie A match between AC Milan and Cagliari Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on August 01, 2020 in Milan, Italy.  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
MILAN, ITALY - AUGUST 01:  Hakan Calhanoglu of AC Milan in action during the Serie A match between AC Milan and Cagliari Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on August 01, 2020 in Milan, Italy.  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il Milan deve decidere il prossimo futuro, che potrebbe portare all'ennesima rivoluzione, cancellando quasi  definitivamente il mercato della gestione sportiva precedente. Solo in pochissimi, fra i giocatori acquistati da Fassone e Mirabelli non sono andati via. E prova a cercare, in extremis, Hakan Çalhanoglu acquistato per quasi 22 milioni di euro. Il ragazzo ha fatto intravedere le grandi potenzialità, senza però riuscire mai a brillare davvero. Con Pioli però qualcosa è cambiato ma forse non abbastanza per una conferma. Se andasse via, resterebbe solo Kessie a ricordare... il Milan della precedente dirigenza.