Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Kepa ha subito… l’8% dei gol del Chelsea nella storia della Premier League

Il più costoso di tutti e... il secondo per media gol subiti in stagione nella storia della Premier. Kepa è nei guai.

Redazione Il Posticipo

Era il 20 febbraio del 1992 quando i club di prima divisione del campionato inglese decidono di creare il format dell'attuale Premier League. In quella stagione il Chelsea arriva undicesimo subendo 54 gol. Tutti raccolti da Dmitri Kharine. Beh, Kepa Arrizabalaga è riuscito a... fare meglio del russo.

PEGGIORE - I numeri ricavati dal Daily Mail non hanno pietà nei confronti dell’ex portiere dell’Athletic Bilbao. Conti alla mano, Kepa ha subito l’8% dei gol del Chelsea della storia della Premier League. Nonostante abbia partecipato solo al 6% delle partite giocate dai Blues nella storia del format moderno. In generale ha concesso 86 reti in 69 presenze di campionato. Solo tre portieri blues con più di 10 presenze in Premier sono riusciti a fare peggio di lui.

IL SECONDO - Considerando la sola stagione in corso, però, i 47 gol subiti nelle 33 presenze rivelano che la sua stagione è la seconda peggiore per un portiere del Chelsea nell’era della Premier League. Solo Frode Grodås È riuscito a fare peggio subendo 31 gol in 21 partite nella stagione 1996/97 con una media di 1,47.  La media di Kepa Arrizabalaga, però, non è troppo distante da quella del collega norvegese: sono 1,42 i gol subiti a partita in questa stagione.

ADDIO - Il Chelsea vorrebbe cedere il portiere spagnolo e su di lui c’è l’interesse del Valencia mentre i Blues sono tentati dal fuoriclasse dell’Atletico Madrid Jan Oblak ma si è parlato anche di André Onana dell’Ajax e addirittura di Ter Stegen del Barcellona.Del resto a Londra c'è possibilità di spendere e voglia di farlo per colmare il gap che separa i blies da City e Liverpool. Se la concorrenza è questa, Kepa difficilmente può sentirsi al sicuro. Ha avuto le sue possibilità per dimostrare di essere all'altezza, ma non ha mai convinto Lampard che, non è una novità in questo periodo, sta perdendo la pazienza.