Germania, Keller assolve Loew: “Il nuovo percorso presenta diversi ostacoli”

Le ultimissime parole del presidente della Federazione dovrebbero rasserenare il C.T. tedesco

di Redazione Il Posticipo

La Germania ha subito la sconfitta più pesante della sua storia in un torneo internazionale. Il 6-0 maturato a Siviglia induce a pensare che la Federazione potrebbe pensare a qualche ribaltone in panchina,  ma le ultimissime parole del presidente Fritz Keller dovrebbero rasserenare Loew. Il dirigente vorrebbe attenersi alla strada che ha seguito. Le sue parole sono riprese da Kicker.

SERATACCIA – Keller tende ad archiviare l’evento, sebbene sia una macchia indelebile nella storia del calcio tedesco, come una serataccia. Il 6-0 è considerato una battuta d’arresto. E per quanto brusca e dolorosa, si lega a un progetto legato a una nazionale composta in larga parte da ragazzi giovanissimi. “Abbiamo vissuto una notte nerissima a Siviglia. E il risultato ci ha fatto male. Ero nello spogliatoio dopo il fischio finale e ho sentito la totale delusione di tutti”. Tuttavia, il dirigente si mostra comprensivo. “La nostra giovane squadra può crescere e trarre insegnamento da questa grave battuta d’arresto. Questa partita va analizzata a fondo e da essa si dovranno trarre le conclusioni sul potenziale della squadra”.

SENATORI – Parole che potrebbero essere interpretate come un ritorno dei senatori, accantonati forse troppo presto. Personaggi come Matthaus hanno già spinto verso questa direzione. LA scelta però è diversa. “Abbiamo preso una decisione consapevole. Sappiamo benissimo che il processo di cambiamento con  l’inserimento di molti giocatori nuovi e giovani può generare battute d’arresto e sconfitte dolorosissime. Sarebbe facile, adesso, scegliere una via diversa da questa, che è molto difficile. Ma abbiamo in mente un obiettivo preciso: permettere ai ragazzi di fare esperienza e plasmare una squadra forte e competitiva per i prossimi anni. Adesso dobbiamo focalizzarci sui prossimi impegni. Il  Campionato Europeo del prossimo anno, la Coppa del Mondo nel 2022 e il nostro torneo continentale che organizzeremo nel 2024”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy