Keita Balde: “A Monaco sono cambiato: mi sento un giocatore e un uomo più maturo”

Keita Balde: “A Monaco sono cambiato: mi sento un giocatore e un uomo più maturo”

L’attaccante ex Inter e Lazio alla vigilia della sfida al PSG ha rilasciato alcune dichiarazioni riprese dal sito ufficiale del club del Principato.

di Redazione Il Posticipo

PSG – Monaco, grande classica del calcio francese. La squadra del Principato allenata da Moreno ha cambiato prospettive e idee di gioco. Lo stesso allenatore ha dichiarato in conferenza stampa, come riportato dal sito ufficiale della società del Principato, che la sua squadra si giocherà la partita sino in fondo. “Altrimenti meglio perdere a tavolino e risparmiarsi i costi del viaggio”. Gli fa eco Keita. L’ex giocatore di Inter e Lazio ha parlato con la stampa e le sue parole sono riportate sul sito ufficiale del club.

TORNATO – Il giocatore ha spiegato i motivi che lo hanno spinto a tornare nel Principato. “Sono tornato a Monaco per avere un ruolo importante dopo la mia esperienza all’Inter. Anche se giocassi di meno, ho capito che l’importante è fare la differenza quando sei in campo. Non c’è alcun segreto dietro la mia crescita c’è solo il lavoro che paga e la fiducia e la consapevolezza nei propri mezzi. Contro il PSG è sempre una grande partita, è una squadra molto forte, andremo lì per giocarcela e dare il massimo.

MATURO – Keita Balde si vede cresciuto. Come uomo e come calciatore. La paternità lo ha aiutato nel processo di maturazione. “Sono più maturo. Oggi sono un padre, questo cambia molte cose. Sono più tranquillo,  rifletto di più, è un processo naturale, adesso ho 24 anni e credo sia normale. Quando ho giocato qui il primo anno, l’obiettivo era già essere ai vertici. Per me essere qui è il top. L’allenatore ha spiegato molto bene cosa voleva fare, lo abbiamo ascoltato e stiamo lavorando per mettere tutto a posto. La proposta di gioco è più figlia della volontà di provarci. La forza di volontà e il desiderio di migliorarsi sono importanti quanto l’allenamento. Nell’ultima partita, abbiamo giocato tutti molto bene, soprattutto nel primo tempo. Dobbiamo continuare su questa strada. A poco a poco miglioreremo”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy