Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Kehrer, da esubero a risorsa: il tedesco potrebbe rubare il posto nel PSG…a Hakimi!

Kehrer, da esubero a risorsa: il tedesco potrebbe rubare il posto nel PSG…a Hakimi! - immagine 1

Il tedesco ha ceduto a Ramos il suo numero 4 e sembrava destinato a lasciare Parigi, anche perchè ha un contratto fino al 2023. Ma ora sta ritrovando la sua centralità...grazie all'assenza di Hakimi.

Redazione Il Posticipo

Quando il Paris Saint-Germain ha acquistato dall'Inter Achraf Hakimi per oltre 60 milioni, ha anche risolto la questione della fascia destra per un bel po'. Il marocchino è un classe 1998 e dovrebbe garantire al club transalpino parecchie stagioni ad altissimo livello. E anche l'arrivo di Sergio Ramos in difesa, nonostante i guai fisici dell'ormai ex Gran Capitan, sembrava aver chiuso le porte a chi nella rosa di Pochettino era la prima scelta dopo i titolari Marquinhos e Kimpembe, ovvero Thilo Kehrer. Il tedesco ha ceduto a Ramos il suo numero 4 e sembrava destinato a lasciare Parigi, anche perchè ha un contratto fino al 2023. Ma ora sta ritrovando la sua centralità...grazie proprio ad Hakimi.

TERZINO - Il marocchino ha iniziato benissimo, ma poi le sue prestazioni sono scese di livello. In teoria nessun problema, visto che non è che di alternative in rosa ce ne siano molte. Ma adesso Poch è stato costretto a sostituirlo, se non altro perchè l'ex interista è in Coppa d'Africa. Dunque, sulla destra spazio al polivalente Kehrer, che può giocare anche in quella zona di campo. E, come spiega AS, sta giocando così bene che potrebbe creare qualche problema ad Hakimi nel momento in cui il terzino tornerà dalla manifestazione continentale. Nella partita con il Brest, il tedesco ha segnato il suo secondo gol consecutivo dopo quello al Lione, proponendosi come ricambio fisso dell'ex nerazzurro e chissà, anche come concorrente.

FUTURO - Quel che è certo è che ora è complicato pensare che Kehrer, che fino a qualche giorno fa era considerato uno dei partenti del PSG nel mercato invernale, possa lasciare Parigi. Il club transalpino deve rientrare di un centinaio di milioni e tra i calciatori che potevano garantire cessioni redditizie c'era proprio il tedesco. Ma considerando che in fondo Pochettino una riserva di alto livello di Hakimi non ce l'ha e che per portarlo al Parco dei Principi ci vorrebbero comunque dei soldi, tanto vale tenersi il classe 1996 (che comunque è costato 37 milioni quando è stato acquistato dallo Schalke 04). Una buona notizia per Leonardo, che ora potrebbe anche pensare a un rinnovo. Meno per Hakimi, che se non vuole rischiare il posto, quando tornerà dalla Coppa d'Africa dovrà rimettersi subito in carreggiata...