Keane e Ferguson, uno scontro lungo 15 anni: ecco quando la coppia…è scoppiata, tra vacanze litigiose e un’intervista galeotta

Keane e Ferguson, uno scontro lungo 15 anni: ecco quando la coppia…è scoppiata, tra vacanze litigiose e un’intervista galeotta

Roy Keane e Sir Alex Ferguson, una coppia…scoppiata nel 2005 e che non si ricomporrà certo facilmente. L’ex centrocampista ha parlato malissimo del tecnico che ha fatto la storia dello United, attaccando sia Sir Alex che la sua famiglia. Ma dov’è che è andato tutto storto tra i due?

di Redazione Il Posticipo

Roy Keane e Sir Alex Ferguson, una coppia…scoppiata nel 2005 e che, almeno a giudicare dalle ultime esternazioni dell’irlandese, non si ricomporrà certo facilmente. L’ex centrocampista ha parlato malissimo del tecnico che ha fatto la storia dello United, attaccando sia Sir Alex che la sua famiglia, arrivando a prendersela con il figlio Duncan e tirando in ballo persino la signora Ferguson. Insomma, un rapporto che è quasi impossibile torni quello di una volta, quando i due erano la mente e il braccio (anzi…la gamba) del Manchester United che ha dominato in Premier League negli anni Novanta. Ma dov’è che è andato tutto storto tra i due?

PORTOGALLO – Lo spiega il Sun, unendo i racconti di entrambi i protagonisti nelle loro autobiografie. Tutto comincia in Portogallo, all’inizio della stagione 2005/06. Lo United è nella penisola iberica per un raduno/vacanza e i calciatori portano con sè le famiglie. Quella di Keane è numerosa e quindi all’irlandese serve una casa più grande di quella prenotata. Ne parla con Queiroz, assistente di Ferguson, che riporta tutto a Sir Alex. E qui le versioni si dividono. Ferguson racconta di un Keane che si lamenta al riguardo di una lunga serie di mancanze. L’irlandese invece sostiene che sia stato il tecnico a dare in escandescenze… Una semplice lite, che però spiega molto della situazione. Dei due, dovrà rimanerne solo uno.

INTERVISTA – E lo scontro esplode a causa di una ormai celebre intervista a Manchester United TV. Keane, infortunato, si scaglia contro i compagni. Per lui l’idea era quella di “spiegare che potevamo fare meglio”, ma l’effetto è contundente. Anche perchè il centrocampista ne ha davvero per tutti, da Fletcher a Rio Ferdinand, passando per Van der Sar. Per decidere se l’intervista sia….motivante o no, Ferguson la mostra ai calciatori. Van der Sar attacca a sua volta Keane e la situazione degenera in una rissa. E a quel punto, il tecnico capisce che deve risolvere il problema. Nell’ottobre 2005, Keane lascia lo United. “Pensava di essere lui l’allenatore. Si crede Peter Pan, ma nessuno lo è. Non ha saputo crescere e adattarsi”, chiosa Sir Alex nella sua autobiografia. Keane non la prende bene (“Sono uscito dal centro sportivo, ho accostato e ho pianto per due minuti”), poi dopo tre mesi decide di scusarsi. Ma poi…cambia idea. “Non avrei mai dovuto farlo, non avevo niente da farmi perdonare”. Da quel momento, i due non si parleranno più, se non tramite frecciate sui media. E dire che quando erano assieme hanno fatto la storia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy