Karius colpisce ancora: la papera in Europa League è clamorosa

Ormai è un’abitudine. Negativa, ma pur sempre abitudine. E anche al Besiktas dovranno farsene una ragione, perchè Loris Karius non si è assolutamente ripreso dallo shock di Kiev.

di Redazione Il Posticipo

Ormai è un’abitudine. Negativa, ma pur sempre abitudine. E anche al Besiktas dovranno farsene una ragione, perchè Loris Karius non si è assolutamente ripreso dallo shock di Kiev. E lo ha dimostrato, come al solito, in Europa.

RISATE – Lasciare Liverpool non ha aiutato e neanche…scendere di competizione: l’Europa League sarà anche più semplice, ma una papera è una papera. E anche contro il Malmö il portiere tedesco ci mette davvero del suo per complicare la vita alla sua squadra. Può un cross innocuo trasformarsi in una rete? Sì, se in porta c’è Karius. Il mondo ride ancora, lui un po’ meno. E alla fine la scelta di Klopp di liberarsi del tedesco, a cui il suo connazionale non ha affidato neanche il ruolo da dodicesimo, si sta rivelando giusta. Un po’ meno per i turchi, che speravano di aver acquistato (in prestito) un portiere da ricostruire un po’ dal punto di vista psicologico, ma dalle indubbie doti.

LISCIO – E invece è arrivata un’altra papera. C’è anche da dire che stavolta era abbastanza complicato riuscire a sbagliare, perchè il cross del calciatore del Malmö è così sballato da trasformarsi in un innocuo campanile. Che però finisce verso la porta. E Karius, memore delle figuracce recenti, decide che è meglio smanacciarlo in corner, piuttosto che tentare la presa. Ma si sa, il destino è beffardo ed il tempismo del portiere totalmente sbagliato. Liscio tragicomico e palla in rete per il vantaggio del Malmö, mentre i tifosi di casa, impietosi, fanno cori per l’estremo difensore tedesco. Che ormai sta diventando un caso…clinico. Gomitata o non gomitata di Sergio Ramos, il ragazzo non riesce davvero a recuperare la tranquillità necessaria per un ruolo così complicato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy