calcio

Karim al volante, pericolo costante! Un’altra imprudenza di Benzema alla guida

Karim Benzema torna a riempire le pagine dei quotidiani spagnoli per via del suo stile di guida più che per il suo modo di giocare: si mette al volante con la stecca sul dito. Possibile multa e rimozione di punti dalla patente.

Redazione Il Posticipo

C’è il giocatore con la testa sulle spalle e quello che, con un po’ di imprudenza, di tanto in tanto fa delle cose senza pensarci troppo su. Questo non fa di lui una persona cattiva ma piuttosto un po’ distratta, qualcuno che dimentica o addirittura non conosce alcune regole. Purtroppo, però, non conoscere o dimenticare delle regole non è una scusante e quando colti in fallo, bisogna fare ammenda, chiedere scusa ed eventualmente accettare la punizione. È quello che potrebbe capitare al ‘distratto’ Karim Benzema che non essendo riuscito a regalare molti punti al Real Madrid in questa stagione, prova a dedicargli… quelli della patente.

PUNTI - Stando a quanto riporta il quotidiano As, l’attaccante francese è arrivato a Valdebebas, il centro sportivo dei blancos, guidando la sua auto in tutta serenità con una vistosa fasciatura per immobilizzare il dito mignolo della mano destra. Peccato che sia proibito e stando al codice della strada spagnolo, ora l’attaccante rischia di “regalare due vittorie”, ossia sei punti, della propria patente. Non al Real Madrid, ovviamente, ma alla polizia madrilena. E non è proprio la stessa cosa. Oltre a ciò il numero 9 che avrebbe tanto voluto poter sopperire alla mancanza di CR7 dovrà pagare una multa tra i 150 ai 300 Euro per la sua leggerezza. E gli è andata bene, perché se qualcosa fosse andato storto, se la fasciatura avesse creato qualche problema incastrandosi nelle fessure del volante, i punti avrebbe rischiato di farseli mettere ma all’ospedale.

I PRECEDENTI - Certo, non che Karim Benzema sia un novellino per quanto riguarda le intemperanze stradali. Ad esempio, alle ore 10 del 23 novembre 2015, l’attaccante delle Merengues si è dovuto presentare a un processo lampo perché qualche giorno prima era stato fermato per eccesso di velocità e ai controlli si era dimostrato sprovvisto di patente. La cosa buffa è che una dimenticanza analoga la aveva commessa solo qualche mese prima, già a maggio. Marca fa sapere che nel 2013, Benzema è riuscito a fare peggio: è stato fermato per eccesso di velocità in quanto andava a 194 km/h su una strada con limite 80. Patente ritirata e ben 18.000€ di multa. Mica male. Se ci fosse il campionato dei punti persi per strada, il francese sarebbe primo per distacco!