Kantè, il rinnovo…costa caro: pagherà più tasse di Amazon e Starbucks messi assieme!

Guai a dire che N’Golo Kantè non si sia decisamente meritato il mega-aumento di stipendio che i Blues gli hanno appena riconosciuto. Percepirà oltre quindici milioni di sterline a stagione per i prossimi cinque anni. E ora è il calciatore più pagato della storia del Chelsea. O forse no? Dipende…dalle tasse.

di Redazione Il Posticipo

Due volte campione d’Inghilterra, campione del mondo in carica, pedina fondamentale del Chelsea di Sarri e della Francia di Deschamps. Guai dunque a dire che N’Golo Kantè non si sia decisamente meritato il mega-aumento di stipendio che i Blues gli hanno appena riconosciuto. Come riporta il Sun, Kantè percepirà oltre quindici milioni di sterline a stagione per i prossimi cinque anni. Il che mostra che, seppur umile e con i piedi per terra, il francese non ha certo ceduto durante la trattativa per quel che riguardava le cifre. Ora è il calciatore più pagato della storia del Chelsea. O forse no? Dipende…dalle tasse.

TASSE ALTE… – Football Leaks ha di recente fatto luce su una storia molto particolare, quella che ha visto Kantè decidere di non creare una società offshore per pagare meno imposte sul suo ingaggio. Una scelta che ha fatto ulteriormente…salire le azioni dell’apprezzamento popolare del già amatissimo transalpino, ma che avrà anche un impatto economico importante, ora che il suo stipendio è praticamente raddoppiato. Secondo il Sun, Kantè dovrà dunque versare al fisco britannico l’esorbitante cifra di quasi sette milioni di sterline, più o meno il suo vecchio ingaggio. Quanto avrebbe guadagnato in più se avesse deciso di fare…come fan tutti? Abbastanza, se si considera che come contribuente di Sua Maestà, Kantè pagherà di più di due colossi mondiali come Amazon e Starbucks. Messi assieme.

COSTA CARO – Il Sun si fa infatti un paio di calcoli, dimostrando che Kantè verserà all’erario del Regno Unito mezzo milione di sterline in più rispetto alla somma combinata dei re del mercato online e della catena di caffè più celebre al mondo,. Quattro milioni e mezzo per Starbucks, solo un milione e 700mila sterline per Amazon, per un totale di 6,2 milioni di sterline, contro i 6,7 dovuti dal francese all’entrata in vigore del nuovo contratto. Insomma, la scelta di non avere residenza fiscale in qualche paradiso…costerà cara a Kantè. Che, facendo un paio di rapidi calcoli, verserà oltre cinquecentomila sterline al mese. Non c’è dunque da stupirsi se il francese ha la reputazione di essere “l’uomo più gentile nel calcio”. Di certo, il ministero dell’economia britannico è d’accordo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy