calcio

Kane, numeri da incubo: il centravanti del Tottenham non segna mai…

ZAGREB, CROATIA - MARCH 18: Harry Kane of Tottenham Hotspur looks dejected following defeat in the UEFA Europa League Round of 16 Second Leg match between Dinamo Zagreb and Tottenham Hotspur at Stadion Maksimir on March 18, 2021 in Zagreb, Croatia. Sporting stadiums around Europe remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Jurij Kodrun/Getty Images)

L'Uragano non c'è più. Al suo posto, un Harry Kane versione... irriconoscibile.

Redazione Il Posticipo

L'Uragano non c'è più. Al suo posto, un Harry Kane in versione... venticello. Irriconoscibile. A tal punto che è lecito chiedersi se sia stato davvero il caso di restare nel North London. Il rendimento del centravanti degli spurs e della nazionale è calato drasticamente.

NULLO - L'apporto di questo Harry Kane è quasi nullo. Lo studio pubblicato dal Sun si regge su numeri impietosi: l'attaccante è sceso in campo per 648 minuti di gioco ed ha messo a segno solo una rete in otto partite disputate. Rendimento da profondo rosso, accentuato anche dalla difficoltà a trovare non solo la via della rete, ma anche quella della conclusione: Kane ha calciato solo 18 volte verso la porta avversaria centrando lo specchio in 10 occasioni. In media, 2.25 tiri a partita. La scorsa stagione, invece aveva già messo a segno sette gol in otto partite, giocando 715 minuti e si è presentato al tiro 38 volte, centrando per 15 volte lo specchio della porta.

ZAGREB, CROATIA - MARCH 18: Harry Kane of Tottenham Hotspur looks dejected following defeat in the UEFA Europa League Round of 16 Second Leg match between Dinamo Zagreb and Tottenham Hotspur at Stadion Maksimir on March 18, 2021 in Zagreb, Croatia. Sporting stadiums around Europe remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Jurij Kodrun/Getty Images)

CROLLO - Il crollo è certificato non solo dai gol ma anche dal rendimento generale. Un solo assist rispetto agli otto del 2020/2021, 7 occasioni da gol generate contro le 18 dell'anno scorso. Kane è anche meno partecipativo nel gioco considerando che ha effettuato anche meno passaggi e tocchi di palla 174 i palloni giocati per i compagni, 282 le volte che ha toccato la palla. Numeri che cozzano con i 200 passaggi e i 352 tocchi della scorsa stagione. E anche nel gioco aereo Kane segna il passo: il tasso di duelli vinti è crollato dal 47,1% al 34,1%.

HORROR - Numeri orribili per un calciatore che aveva abituato a ben altro. Resta da capire se l'involuzione sia legata alla frustrazione per non essere riuscito nell'intento di andare via o se dipenda dal cambio di allenatore. Anche la delusione successiva all'Europeo perso in casa con la maglia della nazionale inglese cui teneva moltissimo può essere una causa scatenante. L'unica certezza è che questo Kane non serve a nessuno. Né al Tottenham e neanche a sé stesso, considerando che un eventuale via di fuga è compromessa da prestazioni non all'altezza che lo stanno svalutando anche sul mercato.