Juventus, a gennaio…i piani si fanno subito Seri?

Juventus su Seri. Il calciatore ivoriano completerebbe il centrocampo bianconero, rendendolo fra i migliori d’Europa. La valutazione è in continua ascesa. Si prova a chiudere subito per anticipare la concorrenza?

di Redazione Il Posticipo

Juventus su Seri? Più di un’idea. In un centrocampo da ridisegnare in vista della prossima stagione, quando, con ogni probabilità, né Marchisio, né Khedira  troveranno molto spazio (anzi, rischiano anche di lasciare Torino) Seri è il nome nuovo per rinverdire la mediana.

Seri, un piccolo Kantè

Lo descrivono come un piccolo Kantè, ma dai piedi molto più educati: predisposto all’assist più che alla conclusione, ha visione di gioco e rapidità nel verticalizzare. Impressiona anche la sua facilità nel gestire il pallone: quando passa tra i suoi piedi sembra telecomandato.  Centrocampista multitasking e multiruolo: sia come centrale di centrocampo che come interno di sinistra,  riesce comunque a illuminare il gioco. Giovane, ma non più giovanissimo,  il 25 enne è stato prelevato dal Pacos Ferreira due  anni fa dal Nizza, per meno di 2 milioni di euro. Esploso sotto la gestione Favre, adesso vale 15 volte tanto.

Centrocampista chiavi in mano

Favre gli ha consegnato, chiavi in mano, il centrocampo del Nizza. L’ivoriano ha risposto presente. Non è certo un gigante: non arriva a 170 cm di altezza, ma ha un rendimento pazzesco per qualità e quantità. Instancabile con una alta percentuale di incisività in fase offensiva. 7 gol e 9 assist. A differenza di Kantè, non dà l’impressione di sovrastare chiunque passi per le sue tracce, ma rispetto al francese ha un piede molto più educato e una maggiore sensibilità tattica.  Tempi di gioco, buon tiro, sa rendersi pericoloso anche sui calci  da fermo. Insomma, una mezzala completa, di quelle che farebbero comodo ad ogni cultore del 4 -3-3, per la sua capacità di esprimersi bene in entrambe le fasi.

Bisogna fare presto e bene

Il prezzo di mercato sta lievitando tantissimo. Non si muove per meno di 30 milioni ma il rischio concreto è che a giugno possa raggiungere cifre da top player assoluto. La Juventus, che ha già in pugno Emre Can per la prossima estate, può sostenere serenamente, e forse anche immediatamente, la spesa per evitare il rischio asta e assicurarsi, sin da gennaio, un prospetto ideale per completare il centrocampo. Seri, Matuidi, Pjanic, Emre Can, è una batteria di livello assoluto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy