Juventus, occhio: Pogba è a prezzo di saldo, ma attenzione a Zidane…

Quando c’è da fare un affare, la Juventus è sempre pronta e lo ha dimostrato nel corso degli anni .Se qualche grande campione è disponibile a cifre relativamente basse, la Vecchia Signora si farà sotto, Se poi il profilo in questione è quello di un vecchio amico, è ovvio che i bianconeri non possano fare altro che sognare…

di Redazione Il Posticipo

Quando c’è da fare un affare, la Juventus è sempre pronta e lo ha dimostrato nel corso degli anni. Se qualche grande campione è disponibile a cifre minori di quanto si immagina o, meglio ancora, è pronto a trasferirsi a parametro zero, la Vecchia Signora si farà sotto, questa è quasi una certezza. Se poi il profilo in questione è quello di un vecchio amico, come nel caso di Paul Pogba, è ovvio che i bianconeri non possano fare altro che sognare per quanto trapela dalla Spagna. Secondo quanto riporta AS, il Manchester United è pronto a fare un bello sconto a chiunque deciderà di acquistare il francese.

REAL O JUVENTUS – Ovvio che dalla penisola iberica questo venga visto come un messaggio a Zidane. Il possibile trasferimento di Pogba al Real Madrid è ormai in ballo da parecchi anni, con il tecnico transalpino che non ha mai negato di voler un giorno allenare il suo connazionale. Ma viste le parole di Paratici sull’ex bianconero (“Adoriamo Pogba, gli vogliamo bene, è un giocatore fantastico ma è troppo presto per parlare dei nostri obiettivi per il futuro”), ovvio che la volontà dello United di monetizzare prima che scada il contratto, cioè a giugno 2022, non possa fare altro che stuzzicare l’interesse della Juventus nel riportare a Torino il calciatore.

53 MILIONI – Ma di quanto sarebbe questo…sconticino? Di parecchio, considerando che Pogba è costato al Manchester United ben 105 milioni di euro e che ora, da quanto spiegano, sarebbe in vendita per quasi la metà. 53 milioni di sterline, in euro neanche sessanta. Una cifra che in tempo di pandemia è certamente comunque alta, ma di certo alla portata sia del Real Madrid che della Juventus. L’unico problema, spiegano sia AS che FourFourTwo, è lo stipendio del transalpino. Il classe 1992, che tra l’altro è assistito da Mino Raiola, vuole firmare un contratto importante, che preveda almeno 15 milioni di euro a stagione di ingaggio. Non proprio il massimo nella vita in un momento complicato. Ma probabilmente non abbastanza per far desistere la Casa Blanca e la Signora…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy