Juventus, Dybala come Zidane?

Dybala cambia casa? E anche squadra? La Juventus non si strappa i capelli. Con l’eventuale cessione può finanziare un mercato importante come fece dopo l’addio di Zizou.

di Redazione Il Posticipo

Dybala come Zidane. No, non è un nuovo paragone, dopo aver accostato l’argentino a Messi. Piuttosto è una concreta possibilità di mercato. Nel senso che la Joya potrebbe ripercorrere le orme dell’illustre predecessore. Probabilmente con una meta diversa, ma con le stesse conseguenze per la Juventus.

Dybala cambia casa o cambia squadra?

La storia è nota: il ragazzo non avrebbe rinnovato il contratto d’affitto della sua casa a Torino, il che può significare tutto e anche niente. Potrebbe anche semplicemente cambiare quartiere. Ma questa è una tesi ottimistica. La realtà è che il calciatore si sta seriamente guardando intorno e la Juventus…anche. Ha capito che la Joya è un calciatore fantastico nel momento in cui è al top della condizione fisica e mentale. Il problema è che entrambe funzionano a corrente alternata. Accese e spente. Dybala tende spesso a infortunarsi e ha anche una certa discontinuità, figlia di un carattere non ancora solidissimo. L’argentino è giovane, ma non più giovanissimo. Né sembra avere le stimmate del leader. E quindi se arrivasse, davvero, un’offerta indecente, l’argentino sarà libero di accasarsi altrove. E con il ricavato, la Juventus può ricostruire la squadra.

I soldi del Barcellona per un mercato…Real

Il trasferimento di Dybala in Spagna porterebbe certamente nelle casse bianconere una somma di milioni a tre cifre, o magari anche vicina ai 200. Quanto basta per una plusvalenza straordinaria e per mettere a segno altri colpi. La Juventus, in questo senso, ha già individuato il possibile sostituto: Isco, del Real Madrid. Lo spagnolo non ha, probabilmente, lo stesso talento di Dybala ma paradossalmente è molto più funzionale a una squadra di calcio organizzata rispetto all’argentino. Zidane è deluso dal calciatore e sta valutando l’idea di venderlo. Un’ottima notizia per la Juventus che potrebbe spuntare uno “sconticino” sulla valutazione del calciatore per andare a cercare anche un altro profilo che interessa da vicino: Eriksen, il profilo ideale per il 4-3-3 di Allegri. Una delle mezzali migliori d’Europa. Ricapitolando: Dybala venduto al Barcellona per almeno un centinaio di milioni, da reinvestire per Isco e Eriksen. Beh, a conti fatti, la Juventus, che può contare su una batteria offensiva di tutto rispetto e deve invece lavorare sul centrocampo, in fondo in fondo potrebbe anche guadagnarci.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy