Sotto l’albero che vorrei: la Juventus cerca un esterno e attende il miglior Dybala

La Juventus si è ritrovata sotto l’albero. Ha fatto suoi gli scontri diretti con Napoli e Roma ed è tornata ad essere imperforabile. Ma non basta.

di Redazione Il Posticipo

La Juventus si è ritrovata sotto l’albero. Ha fatto suoi gli scontri diretti con Napoli e Roma ed è tornata ad essere imperforabile. Merito del cambio di modulo di Allegri, che da quando è passato al 4-3-2-1 con l’inserimento di Matuidi e il recupero di Benatia ha chiuso la cassaforte e buttato la chiave. In tutto ciò si aggiunge la ritrovata vena di Szczesny, tornato sui livelli dello scorso campionato. Però non basta.

Serve il vero Dybala…

Allegri ha vinto contro la Roma senza Dybala, lasciato in naftalina come nelle ultime settimane. Inutile girarci intorno, qualcosa è successo. E anche di serio, se un dirigente taciturno come Nedved si è esposto di fronte a telecamere e taccuini bacchettando il numero 10. Poca Joya, negli ultimi mesi. Dybala si è fermato a Bergamo, al secondo rigore sbagliato consecutivo, quello parato da Berisha. Da lì in si è innescata una spirale che ha coinvolto anche il rapporto con Allegri. Prima sono volati i parastinchi, poi parole grosse e infine gli stracci. Una situazione al limite dello strappo, che non giova né al giocatore né alla Juventus. Il lampo in Coppa Italia con il Genoa è una speranza. Adesso serve il bis a Torino.

…e poi un esterno destro

Il secondo desiderio riguarda la retroguardia. Allegri ha bisogno di un esterno basso a destra, specialmente dopo le incomprensioni con Lichtsteiner che potrebbero portare a una rottura già a gennaio. Lo svizzero non ha alcuna voglia di rinnovare il contratto. Né la Juventus intende perderlo a parametro zero. L’unica via per monetizzare passa per la cessione immediata, ma resta da capire quanto e quale mercato abbia. In ogni caso è già stato individuato il sostituto: Meunier, retrocesso nelle gerarchie del PSG a riserva di Dani Alves. Resta da chiedersi perchè la Juventus dopo essersi privata del brasiliano ne insegua la riserva. Stranezze del calcio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy