calcio

Juventus, dove tutti sono utili ma nessuno indispensabile: ogni anno un addio traumatico, toccherà a CR7?

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Nella lista di partenti eccellenti, si iscrive di diritto anche Vidal. Il cileno lascia la Juventus nel 2015 dopo quattro anni ad altissimi livelli e più di qualche problema fuori dal campo. Alcuni incidenti, diplomatici e non, non sono piaciuti molto e hanno consigliato l’allontanamento. Così, quando è arrivata l'offerta del Bayern Monaco, La Juventus non ci ha pensato su due volte. E ha continuato a vincere e a centrare finali di Champions anche senza di lui.