calcio

Juventus, dove tutti sono utili ma nessuno indispensabile: ogni anno un addio traumatico, toccherà a CR7?

Redazione Il Posticipo

I giocatori passano, il club resta. La filosofia della Juventus è chiara. Anche Roberto Baggio, da molti visto come il miglior calciatore italiano di sempre, non è riuscito ad evitare il pensiero Juve. Il Divin Codino è stato ceduto al Milan all'età di 28 anni. Pochi, considerando la classe infinita del numero 10. In quel periodo, però, era pronto a caricarsi la squadra sulle spalle un giovane Alessandro Del Piero, pronto a raccoglierne l'eredità. E ad aprire come al solito, un ciclo vincente con l'ultima Champions alzata al cielo nel 1996.