calcio

Juventus, dove tutti sono utili ma nessuno indispensabile: ogni anno un addio traumatico, toccherà a CR7?

Tutti sono utili e nessuno è indispensabile. E in tempo di mercato, chiunque rischia di lasciare Torino, persino Cristiano Ronaldo. Non è una novità. Spesso la Signora ha cambiato pelle, continuando sempre a vincere.

Redazione Il Posticipo

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Anche la Signora deve fare i conti con i propri lussi. E allora, quando è tempo di mercato (e a maggior ragione dopo gli effetti della pandemia) torna di moda un vecchio e sempre valido motto. Tutti sono utili e nessuno è indispensabile. E di intoccabile non c'è davvero nessuno, neanche CristianoRonaldo. Non è una novità. Spesso la Signora ha cambiato pelle, continuando sempre a vincere. Nella scorsa stagione, dopo Pjanic, ceduto al Barcellona, anche Higuain ha preso il volo. Nel senso più pieno del termine. A Torino, nessuno, neanche i big sono immuni dal rischio. Perché alla fine conta solo e unicamente la Juventus... che pur cedendo diversi campioni l'anno, vince comunque.