Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Juve, senti Zakaria: “Tifosi del Chelsea fantastici, spero di giocare tantissimo qui”

Juve, senti Zakaria: “Tifosi del Chelsea fantastici, spero di giocare tantissimo qui” - immagine 1
L'ex centrocampista esordisce e segna contro la Dinamo Zagabria.

Redazione Il Posticipo

Dopo aver passato tutto il suo tempo al Chelsea in panchina Denis Zakaria esordisce e trova anche il gol nella sfida con  la Dinamo Zagabria.  I blues erano già certi della qualificazione ma il centrocampista ex Juventus si è tolto la soddisfazione di far coincidere la sua prima presenza con il gol. Una rete pesante anche dal punto di vista del mercato: Zakaria s'è trasferito dalla Juventus al Chelsea in prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 26 milioni di sterline. Difficile, se non impossibile, che i blues lo esercitino ma ce n'è abbastanza per essere soddisfatti.

EMOZIONI

—  

Il ragazzo ha espresso emozioni e sensazioni ai microfoni di Bt Sport. "Non è stato facile trascorrere tutto questo tempo in panchina. Mi piace scendere in campo e come tutti i calciatori vorrei sempre una maglia da titolare ma mi sono imposto di allenarmi aspettando la mia possibilità. Ed adesso che è arrivata l'ho colta. Sono molto felice per il mio debutto e la rete che ha aiutato anche la squadra a vincere. Era estremamente importante riuscire a contribuire al raggiungimento di un risultato importante. Quando mi è arrivato quel pallone ho subito pensato che avrei dovuto colpirlo con tutta la forza possibile. Ero convinto di far gol".

Juve, senti Zakaria: “Tifosi del Chelsea fantastici, spero di giocare tantissimo qui” - immagine 1

PROSPETTIVE

—  

Accoglienza speciale, per l'ex bianconero che sogna di proseguire la sua esperienza a Londra. Ricambiare la fiducia è il primo passo per una conferma che comunque non sembra scontata. Anzi. Intanto però il ragazzo si gode il momento: "Scendere in campo allo Stamford è una sensazione straordinaria, i tifosi del Chelsea sono davvero fantastici, unici al mondo, sto vivendo una esperienza straordinaria e spero di poter giocare ancora molte partite con questa maglia e davanti a questo pubblico. Non dipende da me, le scelte spettano a Potter. Abbiamo un buon rapporto, mi ha chiesto di giocare esattamente come mi sono allenato nelle ultime settimane. Adesso spero di essermi guadagnato qualche minuto in più ma non so se lo avrò, sono domande da porre al tecnico".