calcio

Juve, se perdi due partite nel girone… arrivi in finale di Champions!

(Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

I bianconeri chiudono il girone con due sconfitte: prima del k.o. con lo Young Boys c'era stato quello col Manchester United di Mourinho. Eppure quando i bianconeri persero due partite nel girone di qualificazione non andò così male...

Redazione Il Posticipo

Sconfitta e felice? No, questo sarebbe impossibile. Però c'è un precedente che fa guardare con ottimismo alla fase ad eliminazione diretta. La Juventus di Massimiliano Allegri ha chiuso il girone di qualificazione al primo posto, ma anche con... l'amaro in bocca! Se l'allenatore avesse vinto contro gli svizzeri dello Young Boys avrebbe fatto registrare il record di punti in Champions da quando è seduto sulla panchina bianconera. Ma così non è stato. I tifosi non avranno preso bene la seconda sconfitta in un girone tutt'altro che irresistibile con United, Valencia e appunto la formazione di Berna. Però c'è un precedente che aiuta a pensare positivo in vista della fase ad eliminazione diretta.

PURE NEL 2014-15 - Il primo anno di Massimiliano Allegri fu una sorpresa per tutti. L'allenatore bianconero, arrivato per sostituire un certo Antonio Conte, si calò alla perfezione nell'ambiente Juve con una facilità da fare invidia a chiunque. Nella stagione 2014-15 la Juve riscrisse la propria storia europea arrivando in finale di Champions, dopo una fase a gironi tutt'altro che esaltante (secondo posto con una sola lunghezza di vantaggio sull'Olympiakos terzo). Ma c'è di più: quell'anno i bianconeri persero ben due partite su sei (doppio k.o. in trasferta coi greci e con l'Atletico Madrid sempre per 1-0). Una dolce coincidenza? I tifosi ci sperano...

CHE COSA NON VA - Scaramanzia a parte, la Juventus deve comunque alzare il livello del suo gioco, forte anche della spesa CR7 fatta per dare spessore internazionale a una squadra che in passato è sembrata averne in quantità insufficienti. In questo girone di qualificazione, squadra di Allegri a due facce con Manchester United e Young Boys. Soltanto col Valencia sono arrivate due vittorie. Un cammino che garantisce il primo posto e dà qualche vantaggio per i sorteggi degli ottavi di finale, ma che non offre garanzie sul futuro. In vista di quando si comincerà a fare sul serio.