calcio

Serie A, cosa dobbiamo aspettarci il prossimo anno?

Uno sguardo alla prossima stagione: certezze,prospettive e possibilità delle prime 7.

Paolo Valenti

 Paulo Dybala, 19 gol complessivi in stagione

Dittatura bianconera

 Eusebio Di Francesco, probabile nuovo tecnico giallorosso[/caption]  , che non darà al Napoli la certezza delle risorse a disposizione fino a pochi giorni dalla chiusura del calciomercato e costringerà gli azzurri a cominciare anzitempo una stagione che, se giocata da protagonista, sarà molto lunga.  [caption id="attachment_44486" align="aligncenter" width="600"] Franck Kessiè, vicinissimo al Milan per 28 milioni[/caption]  : provare a consolidare i risultati sportivi raggiunti con la curiosità di provare ad affacciarsi al piano superiore della competitività o capitalizzare e ripartire daccapo? Più plausibile il secondo approccio, maggiormente congruo alle potenzialità del territorio e del bacino d’utenza di cui l’Atalanta può godere. Ferma restando la possibilità di mantenere un rendimento elevato attraverso l’innesto di nuovi giovani da lanciare e l’asse di intesa con la nuova Inter cinese.  [caption id="attachment_46915" align="aligncenter" width="600"] Milinkovic e Hamsik durante la gara d'andata tra Napoli e Lazio[/caption]   che, nonostante l’enorme debito contratto per acquistare il Milan, sembra avere risorse e idee già chiare su come procedere per riportare il team ai successi di un tempo. Certo, l’opera di ricostruzione della competitività perduta è imponente: una difesa da ricostruire mantenendo gli uomini migliori (Donnarumma in primis), un centrocampo per il quale Kessie è un ottimo innesto ma non può rimanere il solo e un attacco che deve trovare almeno due elementi di valore sui quali puntare. Insomma, molto lavoro da fare a Milanello. A partire dal calciomercato, che dovrà essere ottimo e che dovrà consegnare a Montella un gruppo sul quale lavorare in campo attraverso capacità motivazionali, applicazione e pazienza per riportare il Milan alle posizioni di classifica che storicamente gli competono. Un’avventura tutta da vivere.  [caption id="attachment_45857" align="aligncenter" width="600"] Spalletti durante la sfida di Europa League col Lione