Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Jovic, nuovamente in… blancos a Francoforte. Il Real vuole venderlo ma non sa a chi…

PAMPLONA, SPAIN - FEBRUARY 09: Luka Jovic of Real Madrid scores his team's fourth goal during the La Liga match between CA Osasuna and Real Madrid CF at El Sadar Stadium on February 09, 2020 in Pamplona, Spain. (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

Il centravanti serbo non trova la via del gol.

Redazione Il Posticipo

Jovic, nuovo stallo. Dopo un inizio a tutta velocità, l'ex attaccante del Real Madrid, dirottato a Francoforte prima ha rallentato, poi ha accostato. Infine si è fermato con le quattro luci accese: segnalazione di pericolo. Il centravanti ha nuovamente smarrito la via del gol.

NUMERI - I dati, come sostiene AS, lasciano poco spazio alle interpretazioni. L'attaccante ha chiesto di  lasciare la Casa Blanca nello scorso inverno a caccia di minuti e soddisfazioni nella "sua" Francoforte. Una scelta che è sembrata azzeccata. Tre gol in tre partite. Inizio effervescente, nel senso più pieno del termine. Finite le... bollicine, calma piatta.  Jovic Non segna dallo scorso 3 gennaio. E in generale è andato a segno solo in tre occasioni nelle ultime undici partite. Neanche la nazionale lo ha aiutato. Nei tre match giocati dalla Serbia in questa pausa ha giocato solo 25 minuti : otto contro l' Irlanda , due contro il Portogallo e 15 contro l'Azerbaigian.

INVESTIMENTO - Un rendimento che preoccupa la Casa Blanca. Il Real Madrid ha speso 60 milioni per Jovic nel luglio 2019. Ripagati da solo due gol. L'investimento è in pericolo e la società dovrà decidere se continuare a fidarsi di lui o cercare un trasferimento per recuperare parte di quanto speso per il suo acquisto. Jovic si sente amato a Francoforte e non rimpiange affatto la sua scelta, ma anche in Germania i gol non arrivano. E senza ritrovare la via della rete diviene quanto mai complicato piazzare il calciatore. Anche a Francoforte. L'idea, a questo punto, è di recuperare il più possibile dei 60 milioni di euro.

NEIN - In Germania, fra l'altro, iniziano a nutrire seri dubbi sull'attaccante serbo. Il capocannoniere dell'Eintracht è André Silva. E per la prossima stagione il club ha già ingaggiato la giovane promessa turca Ali Akman, diciottenne che si è già messo in luce con la nazionale U21 . E a peggiorare la situazione, nemmeno il grande sostenitore di Jovic,  Fredi Bobic, sarà a Francoforte la prossima stagione perché ha già firmato il contratto che lo legherà all'Hertha Berlino. Potrebbe essere la nuova destinazione del calciatore, anche perché l'Eintracht non ha né voglia né soldi per avvicinarsi ai 60 milioni richiesti dal Real.

Potresti esserti perso