Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Jorginho, il momentaccio continua anche a Londra: Terry lo snobba per la fascia di capitano del Chelsea

Jorginho, il momentaccio continua anche a Londra: Terry lo snobba per la fascia di capitano del Chelsea

L'eliminazione dell'Italia al termine delle qualificazioni per il mondiale in Qatar è certamente stato un brutto colpo per tutti, ma nessuno si sente in colpa come Jorginho. Per fortuna dell'italo-brasiliano c'è il Chelsea. O forse no?

Redazione Il Posticipo

L'eliminazione dell'Italia al termine delle qualificazioni per il mondiale in Qatar è certamente stato un brutto colpo per tutti, ma nessuno si sente in colpa come Jorginho. Il centrocampista, che è stato fondamentale nella vittoria agli Europei, ha fallito due calci di rigore che avrebbero comodamente portato gli Azzurri alla Coppa del Mondo, dunque ci sta che il peso dell'addio al secondo mondiale di fila se lo senta tutto addosso. L'ex Verona e Napoli lo ha confermato anche in un post su Instagram qualche giorno fa, spiegando ai tifosi della nazionale che "il dispiacere mio è più grande di quanto voi possiate mai immaginare". Per fortuna dell'italo-brasiliano c'è il Chelsea. O forse no?

CAPITANO - Con i Blues le cose vanno meglio, almeno a livello di risultati e di...calci di rigore, considerando che con la maglia dei londinesi Jorginho continua a essere infallibile dal dischetto. Ma anche da quelle parti la sua considerazione, che era alle stelle dopo la vittoria della Champions League della scorsa primavera, sembra essere scesa. Al punto che la sua nomina a capitano una volta che Azpilicueta lascerà il club a giugno non è poi così scontata. L'azzurro ha spesso indossato la fascia in assenza dello spagnolo, ma per quanto riguarda la successione definitiva è appena stato scavalcato, almeno nelle idee di una leggenda del club come John Terry. L'ex difensore ha parlato a StadiumAstro e ha...snobbato Jorginho.

MOUNT - Anzi, per il prossimo a vestire la fascia Terry ha proposto Mason Mount, come lui prodotto delle giovanili del club. "Adoro Azpilicueta e il suo modo di essere capitano e credo che il prossimo passo porti verso Mount. Mason ha l'abilità di guidare la squadra e penso sia anche uno in grado di prendere le partite per il colletto, se dovesse servire. I tifosi del Chelsea si sentono molto legati a lui, è cresciuto qui, è tifoso dei Blues così come la sua famiglia. Personalmente, mi piacerebbe tantissimo se la fascia andasse a lui". Con buona pace di Jorginho, per cui evidentemente continua il periodaccio anche a Londra. E non c'è troppo da stupirsi del fatto che per lui si parli di un ritorno in Italia...