Jorginho, benedetto e… prescelto per i calci di rigore

Dopo la stretta di mano al Santo Padre, Jorginho, per acclamazione popolare, è stato il…prescelto dai tifosi del Chelsea per tirare i calci di rigore. Guardando i numeri del brasiliano, del resto, non hanno tutti i torti.

di Redazione Il Posticipo

Jorginho, che tu sia benedetto. Di certo, dopo la sfida con la Grecia e la visita al Papa, il centrocampista del Chelsea è un prescelto. Sacro e profano si mischiano in terra inglese, dopo la pubblicazione della stretta di mano fra Papa Francesco e l’italo-brasiliano. L’incontro in Città del Vaticano fra il calciatore e Sua Santità evidentemente non è sfuggito ai tifosi del Chelsea che ne hanno approfittato per ribadire la loro posizione: i rigori, li tira il brasiliano.

RIGORI – Secondo quanto riportato dal Daily Star i fan del club londinese si sono scatenati sui social, postando commenti fra sacro e profano. Diversi interventi parlano di benedizione. Altri di “mano di Dio”. Tutti, però convergono su un unica decisione. Folgorati dalla esecuzione dagli undici metri contro la Grecia, i blues pretendono che l’italo-brasiliano sia il “prescelto” di Lampard per i tiri dal dischetto. “Il papa approva”.

NUMERI – Del resto, non hanno tutti i torti. I numeri del brasiliano lasciano poco spazio alle interpretazioni. Jorginho ha una media impressionante dal dischetto. In carriera si è presentato per l’esecuzione con una percentuale di realizzazione del 93,7%. Ne ha segnati 15 su 16 calciati. Dopo un avvio complicato con il Chelsea, il ragazzo è divenuto un punto fermo della squadra di Lampard, fugando i residui dubbi legati all’addio di Sarri. In molti a Londra credevano che, dopo l’addio del “suo” tecnico, il brasiliano avrebbe faticato a trovare spazio. Invece si è ritagliato minuti e considerazione anche con il nuovo allenatore. L’appuntamento è fissato per il match contro il Newcastle. E qualora l’arbitro fischiasse un rigore, ci sarà poco da discutere su chi mandare dal dischetto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy