Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Jorge Mendes spiega che nessuno…si fidava di CR7: “Tutti volevano che rimanesse un’altra stagione in prestito allo Sporting”

Tutti vorrebbero Cristiano Ronaldo. E Jorge Mendes ha rivelato che all'epoca del trasferimento del cinque volte Pallone d'Oro al Manchester United, moltissime altre squadre volevano acquistarlo. Il problema è che nessuno era disposto a dargli...

Redazione Il Posticipo

Tutti vorrebbero Cristiano Ronaldo. Ora, dopo un decennio a Madrid e parecchi anni a Manchester, se lo gode la Juventus, ma la storia poteva andare molto diversamente. Lo racconta, come riporta l'Independent, qualcuno che ha parecchia voce in capitolo al riguardo: Jorge Mendes. Il procuratore portoghese ha rivelato che all'epoca del trasferimento del cinque volte Pallone d'Oro al Manchester United, moltissime altre squadre volevano acquistarlo. È noto l'interesse dell'Arsenal, ma nel corso degli anni sono stati tanti i dirigenti che hanno ammesso di aver provato a prenderlo. Il problema è che nessuno era disposto a dargli subito spazio...

OPPORTUNITÁ - Mendes spiega quindi l'importanza della fiducia di un tecnico molto speciale. “Ho sempre ritenuto che l'allenatore, alla fine, sia la componente più importante in ogni trasferimento. Cristiano Ronaldo è l'esempio perfetto. Lo volevano tantissimi club, ma tutti quanti volevano che Cristiano rimanesse un'altra stagione in prestito allo Sporting Lisbona". Certo, all'epoca si vedeva già che il ragazzino avrebbe fatto bene, ma i grandi club non potevano o volevano inserirlo subito in prima squadra. Eppure qualcuno ha scommesso su di lui. Uno che, quando si tratta di giudicare un talento, difficilmente sbaglia.

FERGUSON - “L'unica persona che sembrava intenzionata a prenderlo immediatamente era Sir Alex Ferguson. E all'epoca non avevo dubbi che fosse la miglior soluzione. La mia decisione, quindi, senza un minimo di ripensamento, era presa: il Manchester United era il club ideale per Cristiano". La scelta di Sir Alex, ma anche quella di Mendes, paga eccome. Cristiano arriva a Manchester nel 2003 e già dalla prima stagione gioca moltissimo: ben 40 presenze per lui, con 6 gol tra cui quello che apre la finale di FA Cup vinta contro il Millwall. Il resto, poi, è storia del calcio, tra Champions vinte e Palloni d'Oro conquistati. Chissà se oggi chi lo voleva rimandare allo Sporting se n'è pentito...