Joao Pedro rilancia: “Mi trovo bene con Di Francesco. Resto qui e punto a 20-22 gol”

Joao Pedro rilancia: “Mi trovo bene con Di Francesco. Resto qui e punto a 20-22 gol”

Attaccante rivelazione della scorsa stagione, il brasiliano pensa solo al Cagliari.

di Redazione Il Posticipo

Joao Pedro si toglie dal mercato. Il calciatore del Cagliari, intervenuto in conferenza stampa, parla del suo futuro. Si vede in Sardegna e con ottime prospettive come esterno nel 4-3-3 disegnato da Eusebio Di Francesco.

FUTURO – Il brasiliano non lascia Cagliari. “Non mi sento un uomo mercato. Fa sempre piacere iniziare un’altra stagione. Qui mi trovo bene e voglio solo pensare alla prossima stagione”. Esterno nel tridente.” Con Di Francesco mi sto subito trovando bene. Mi sta dando tanti consigli. Qui a Cagliari ho ricoperto praticamente ogni ruolo, ma c’è stato sempre qualche scettico. Invece ho segnato molto. Credo che anche Farias con il 4-3-3 si possa trovare a suo agio. Per me è un fratello ma non so se resterà, né credo di poter incidere su questa decisione”.

CAPITANO – Considerata l’assenza di Ceppitelli, Joao Pedro ha la fascia da capitano: “Forse perché sono il più bello Scherzi a parte,la scorsa stagione è stata importante ma non è figlia del caso e mi ha fatto venire ancora più voglia di fare bene. Voglio trascinare il Cagliari e confermarmi. In molti credono che potrò ripetere lo scorso anno ma è una mia sfida personale. Se sono riuscito a segnare 18 gol lo scorso anno posso ripetermi. Voglio arrivare a 20-22 gol, ma non cerco solo i numeri. Devo essere un aiuto per la squadra”.

PROSPETTIVE – Futuro a Cagliari, dunque, con rinnovate ambizioni: “Ho ancora tanti anni di contratto, sarebbe stupido pensare di andare via. Della stagione scorsa mi resta un grande rammarico perché abbiamo assaggiato il gusto delle zone alte della classifica. Non eravamo abituati a vincere tanto e a stare lì, alla lunga lo abbiamo pagato. Non è semplice giocare per vincere sempre, ma il progetto quest’anno c’è. Di Francesco è un tecnico importante che ci sta aiutando tanto. Vogliamo prendere esempio dall’Atalanta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy