Atletico, Joao Félix: “Mi sento bene, se potessi giocherei anche subito”

Il portoghese ha spiegato la sua posizione al riguardo della ripresa degli allenamenti

di Redazione Il Posticipo

Joao Félix, ha parlato ai media ufficiali dell’Atletico Madrid spiegando la sua posizione al riguardo della ripresa degli allenamenti. Il calciatore è entusiasta di tornare a lavorare con i compagni. Le sue parole sono state riprese dal Mundo Deportivo.

SODDISFATTO – Il giovane portoghese, uno dei più attesi in questa stagione, nonché fra i più discussi prima dello stop legato alla pandemia, ha espresso la propria soddisfazione nell’aver ritrovato il gruppo dopo due mesi di stop forzato. “Mi sento molto bene. Abbiamo anche lavorato parecchio a casa in modo da non perdere la forma ed adesso è stato facile tornare ad allenarsi. Nelle prime sessioni ci concentreremo sopratutto sulla corsa e sul cardiofitness e dobbiamo ritrovare il rapporto con la palla. Giocheremo un po’ di volta in volta per tornare alla normalità”.

GRUPPO – Ritrovare il gruppo, uno dei capisaldi dell’Atletico, è stato molto importante. L’ex giocatore del Benfica non ha nascosto la propria soddisfazione. “È stato il primo giorno in cui ci siamo riuniti, ed è stata anche la prima volta, dopo tanto tempi, in cui siamo stati  in grado di giocare uno contro l’altro. Abbiamo simulato alcune situazioni di gioco, è  la cosa che ci diverte di più. Mi mancavano molto le nostre partitelle, giocare e segnare dei gol. La squadra è felice di poter tornare a giocare. Abbiamo visto nuovamente il calcio giocato e vogliamo scendere in campo anche noi. Se potessimo scegliere giocheremmo la prima partita immediatamente, sin dal prossimo weekend, ma sappiamo che dobbiamo attendere. Sfrutteremo questo tempo per lavorare e ricominciare nel miglior modo possibile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy