Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Joao Félix: “Abituato alle critiche. Resto all’Atletico. Ora, però, l’Europeo. Possiamo vincerlo”

VALLADOLID, SPAIN - MAY 22: Joao Felix of Atletico de Madrid and Enrique Cerezo, President of Atletico de Madrid celebrate winning the La Liga Santander title after victory in the La Liga Santander match between Real Valladolid CF and Atletico de Madrid at Estadio Municipal Jose Zorrilla on May 22, 2021 in Valladolid, Spain. Sporting stadiums around Spain remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors (Photo by Angel Martinez/Getty Images)

Joao Félix non lascerà l’ Atletico Madrid. Non c’è la volontà del giocatore di andarsene. Né della società, di cederlo. Il portoghese pone dunque personalmente fine a tutte le voci che lo vorrebbero come possibile rinforzo del...

Redazione Il Posticipo

Joao Félix non lascerà l' Atletico Madrid. Non c'è la volontà del giocatore di andarsene. Né della società, di cederlo. Il portoghese pone dunque personalmente fine a tutte le voci che lo vorrebbero come possibile rinforzo del Barcellona per la prossima stagione. E chiarisce anche alcuni aspetti del rapporto con il suo tecnico Simeone. Le sue parole sono riprese dal Mundo Deportivo.

RESTO - Nessun dubbio, per la stellina della squadra, nonostante una stagione non indimenticabile. "Sono e resterò un giocatore dell'Atletico Madrid. Ho un contratto e sono felice. Ora sono concentrato sulla nazionale, perché abbiamo una competizione importante da vincere. E aggiungo che siamo fra i candidati alla vittoria finale". Servirà il miglior Félix per confermarsi sul tetto d'Europa. "Mi sono affacciato a una età molto giovane al mondo del calcio. E altrettanto presto mi sono abituato alle critiche. Ascolto tutto, ma mi tengo solo quelle costruttive. Di tutto il resto mi interessa poco. Sono consapevole di cosa posso dare in campo e delle mie qualità. E credo che tutto, in campo, con i tempo, seguirà il suo percorso naturale".

 SEVILLE, SPAIN - DECEMBER 22: Joao Felix of Club Atletico de Madrid looks on during the Liga match between Real Betis Balompie and Club Atletico de Madrid at Estadio Benito Villamarin on December 22, 2019 in Seville, Spain. (Photo by Aitor Alcalde/Getty Images)

SIMEONE - Il calciatore ha poi approfondito il suo rapporto, fatto di alti e bassi con Simeone. Il ragazzo sembra un calciatore più completo, dopo il... trattamento riservatogli dal Cholo. "Ho sempre sognato di essere un campione e di giocare ad alti livelli. La gente parla molto, ma non penso affatto di aver perso il mio talento in questi anni. Anzi, sono diventato un calciatore che gioca di più per la squadra. Non ci si dimentica di saper giocare a calcio, semplicemente ci si evolve come calciatori ed io, in questo senso, sto crescendo sempre di più. Mi mancava molto la possibilità di vincere un campionato in Spagna, ci avevamo già provato senza successo lo scorso anno, ma sfiorare la vittoria è una cosa, centrarla è ben altro. Lascia in eredità una sensazione diversa".