Jesé e una carriera…naufragata: dopo l’addio al PSG per lui si aprono le porte di un reality

Da Mbappè e Neymar…all’isola deserta. Dopo la rescissione del suo contratto con il PSG, l’ex calciatore del Real Madrid ha deciso di dare sfogo al suo lato più artistico. Dalla Spagna spiegano che Jesé potrebbe essere uno dei partecipanti alla nuova stagione della versione iberica del celebre reality show Survivor.

di Redazione Il Posticipo

Nonostante una carriera che definire finora deludente è poco, viste le aspettative, Jesé Rodríguez è intenzionato a fare la storia del calcio. E visto che in campo non gli riesce poi troppo bene, lo spagnolo sta pensando di entrare nella leggenda in un altro modo. Dopo la rescissione (consensuale, ma poi neanche troppo) del suo contratto con il Paris Saint-Germain, l’ex calciatore del Real Madrid ha deciso di dare sfogo al suo lato più…artistico. E ormai per lui la carriera televisiva sembra pressochè scontata, viste le ultime notizie che lo riguardano. Come spiega Mundo Deportivo, Jesé potrebbe essere uno dei partecipanti alla nuova stagione della versione iberica del celebre reality show Survivor.

REALITY – Da scambiarsi il pallone con Mbappè e Neymar, anche se solo in allenamento dato che non giocava praticamente mai, a cercare legna e cibo su un’isola sperduta il passo non è esattamente brevissimo. Ma ormai alla luce dei riflettori Jesé è abituato. E proprio una comparsata in un altro reality per parlare con la sua fidanzata, l’influencer Aurah Ruiz, è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso e ha portato il club francese a riflettere sulla possibilità di chiudere con qualche mese d’anticipo il rapporto di lavoro con lo spagnolo. Il che potrebbe comunque giocare a favore di Jesé, considerando che almeno non dovrebbe chiedere…le ferie per partecipare.

(Photo by David Ramos/Getty Images)

CARRIERA…NAUFRAGATA – Insomma, il fatto di essere senza squadra non pare pesare troppo al classe 1993, che pure ai tempi della cantera del Real era considerato uno di quelli da tenere d’occhio. Ma dopo cinque anni di frequenti apparizioni in prima squadra (e due Champions League vinte), alla Casa Blanca hanno deciso che si poteva anche fare a meno di lui. Dall’agosto 2016, quando si è trasferito al PSG per 25 milioni di euro, sono arrivati solo tantissimi prestiti (Las Palmas, Stoke City, Betis Siviglia e Sporting Lisbona) e altrettante notizie di gossip, tra fidanzate vecchie e nuove, litigi in pubblico e persino una canzone appena pubblicata e intitolata “Tu Favorito”. E adesso, se le voci dovessero essere confermate, lo attende l’isola deserta. Il modo migliore per certificare il…naufragio della sua carriera calcistica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy