Iuliano: “Conte ci stressava tutta la settimana. A Zidane bastava uno sguardo…”

Gli allenatori di Inter e Real raccontati da chi ha condiviso con loro lo spogliatoio.

di Redazione Il Posticipo

Conte e Zidane, amici contro. I due centrocampisti di una delle Juventus più forti di sempre si ritrovano in Champions. Tanti aneddoti da raccontare, sull’esperienza comune in bianconero. Mark Iuliano, intervenuto a Sky Sport, racconta, fra il serio e il faceto, quanto fossero diversi, ma ugualmente decisivi e pesanti in campo, gli attuali allenatori di Inter e Real Madrid.

CENTROCAMPO – Conte e Zidane, due perni. Lotta e governo di un centrocampo straordinario di una Juventus fortissima. E anche caratterialmente i due erano quasi agli antipodi. “Quella Juventus era una grandissima squadra, con alle spalle una società pazzesca. Vincere era l’unico obiettivo. Zidane e Conte erano due persone dal carattere passionale anche se lo dimostravano in modo totalmente diverso. In ritiro c’era la “camera angoscia” quella formata da Deschamps e Conte.  Zidane invece  era molto più sereno lo vedevi a tavola a cena e poi prima di scendere in campo”.

SETTIMANA – Anche la settimana di avvicinamento alle partite era vissuta in maniera profondamente differente. Conte si faceva sentire durante gli allenamenti, Zizou soprattutto in campo. “Antonio lo si conosce come allenatore ma era stressante anche come giocatore. Durante la settimana era un martello continuo. Quando si avvicinava la partita caricava a pallettoni i compagni, spingeva molto sul concetto di gruppo e di squadra”. Poi iniziava la partita ed era Zidane a farsi sentire. “A Zizou che non aveva detto neanche una parola per tutta la settimana, bastava uno sguardo, ti osservava ed era come se dicesse di dargli il pallone e non preoccuparsi ché Conte aveva già lavorato prima”. Insomma, in campo ci pensava lui, durante la settimana Conte. “Grazie a loro due la squadra arrivava alla partita con gli occhi iniettati di sangue e la classe di Zidane. Mi ricordo che avevo coniato un motto: Palla su e ci pensa Zizou”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy