Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Iturralde attacca la Spagna sul gol di Mbappè: “Devono studiare il regolamento, hanno tanto tempo libero…”

TURIN, ITALY - OCTOBER 07: Didier Deschamps, Head Coach of France applauds the fans as he celebrates their side's victory after the UEFA Nations League 2021 Semi-final match between Belgium and France at Allianz Stadium on October 07, 2021 in Turin, Italy. (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

L'ex arbitro della Liga Iturralde González spiega una volta per tutte i motivi che hanno portato il fischietto inglese a convalidare la rete di Mbappè. E lo fa con qualche punzecchiata a chi scende in campo.

Redazione Il Posticipo

La Nations League va agli archivi con la vittoria della Francia sulla Spagna, ma anche con molte polemiche. Il gol della vittoria dei transalpini era valido? Per l'arbitro Taylor e i suoi assistenti sì, perchè c'è un tocco di Eric Garcia che rimette in gioco il francese, che in effetti era partito avanti rispetto a tutti. Una spiegazione che non è stata troppo apprezzata dagli spagnoli, ma che viene ripetuta per filo e per segno anche da un ex arbitro della Liga. Iturralde González, che adesso fa l'analista per AS e per Cadena SER, espone una volta per tutte i motivi che hanno portato il fischietto inglese a convalidare la rete di Mbappè. E lo fa con qualche punzecchiata a chi scende in campo.

INTERFERIRE - Intanto, c'è da dire che il francese non interferisce nell'azione, almeno per come intende il verbo il regolamento. "Per me Mbappè parte in fuorigioco, ma nel replay si vede l'intervento di Garcia e se la tocca, è gol valido. Affinchè non ci siano polemiche, Mbappè non sta interferendo nel tentativo di Garcia di spazzare, lo sta condizionando. Mbappè non va a contrasto, condizione la giocata, ma nel regolamento si parla di interferire. Ed Eric Garcia è libero di provare a intervenire oppure no. Anche quando arbitravo io questo non sarebbe stato fuorigioco, perchè anche allora già si parlava di interferire".

REGOLAMENTO - E se c'è un tocco volontario, si rischia di mettere in gioco gli avversari. Un qualcosa che tutti dovrebbero sapere. "Questa azione è da manuale. Interferire vuol dire essere nel campo visivo dell'avversario e non così. Mbappè non va a cercare di raggiungere il pallone. Interferire sarebbe non fargli tentare l'intervento. Non c'è un solo punto del regolamento a cui attaccarsi. Eric Garcia poteva fare qualsiasi cosa volesse, perchè Mbappè non interferisce. Il regolamento è come il codice civile, affinchè ci sia fuorigioco è necessario che il calciatore tenti di interferire nella giocata. Se sfrutto un rimbalzo, è fuorigioco. Ma Garcia la tocca perchè cerca l'anticipo e quindi mette in gioco Mbappè. Non era neanche da andarla a vedere al monitor, perchè è un'azione obiettiva, l'assistente alza o non alza, visto che non l'ha alzata non dovevano neanche andare al VAR. E i giocatori devono studiare il regolamento. Hanno molto tempo libero e sono solo 17 regole...". Che evidentemente Busquets e compagni non hanno letto con attenzione...