Italiano: “Volendo, si può raggiungere qualsiasi traguardo”

Lo Spezia si conferma bestia nera della Roma in Coppa Italia

di Redazione Il Posticipo

Lo Spezia si conferma bestia nera della Roma in Coppa Italia. Italiano conquista una vittoria con le seconde linee, complice anche gli errori della squadra giallorossa. Impresa importante per i liguri che confermano un ottimo stato di forma e un impianto di gioco che va al di là dei singoli

IMPRESA – Si può parlare di impresa. “Siamo un gruppo molto numeroso e ruotare gli uomini diviene funzionale alle nostre esigenze sperando di riproporre in campo quello che riusciamo a fare con i titolari. Queste sono partite in cui occorre dare minutaggio a chi ha giocato meno ma penso che tutti, anche con nove cambi rispetto alla partita di campionato, hanno dimostrato che volendo si può raggiungere qualsiasi traguardo nei supplementari abbiamo avuto un pizzico di buona sorte e poi siamo stati bravi a sfruttare la superiorità numerica. Dopo un periodo non bellissimo nonostante i risultati ci confortavano le prestazioni. Cerchiamo quando si può, di creare qualche palla in più. Nelle ultime partite la squadra ha tirato fuori una grande compattezza. A Napoli abbiamo sofferto a Torino abbiamo sfiorato la vittoria. Viviamo un periodo positivo, ce lo godiamo”.

GIOCO – Lo Spezia ha vinto sfruttando la rosa ampia. E il turnover non ha influito sulla prestazione. “I ragazzi in questo momento hanno la testa giusta. Sanno soffrire e poi a creare le situazioni ideali per trovare la via del gol. Dal campo non mi sono accorto dei sei cambi, ma cambia poco, abbiamo vinto comunque la partita. Saponara aveva chiesto di giocare in quella posizione per venire a giocare con noi. Non pensavo avesse nelle gambe tutto quel minutaggio, lo dobbiamo recuperare dal punto di vista fisico ma era il giocatore che ci serviva per personalità e visione di gioco. Per noi è fondamentale comunque conservare l’identità di gioco che ci ha contraddistinto. Devo fare i complimenti ai miei ragazzi stiamo facendo un’ottimo lavoro la strada è quella giusto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy