Italiano: “Il nostro campionato è questo. Speriamo di essere in lotta sino alla fine”

Lo Spezia perde una sfida delicata. Il tecnico invita al realismo.

di Redazione Il Posticipo

Lo Spezia perde ancora. E la classifica inizia a fare paura. Dopo lo 0-1 con il Verona la classifica inizia a farsi delicata. Per la prima volta la squadra di Italiano è in zona B. Il tecnico analizza la sfida ai microfono in conferenza stampa invitando a un sano realismo.

KO – Una sconfitta pesante. E la squadra chiude in dieci. Nervosismo e paura non aiutano. “Oggi si recrimina per un pareggio che sarebbe stato più che meritato. La squadra ha giocato con determinazione, è chiaro che però in Serie A non ci si può permettere di restare in inferiorità numerica. La squadra, in questo momento, ha anche qualche limite caratteriale, è ingenua. I nostri avversari sono più smaliziati e ancora paghiamo a livello di risultati. In ogni caso siamo consapevoli che il nostro campionato è questo. Speriamo di restare in lotta con le altre sino alla fine”.

SALVEZZA – La strada per la salvezza, senza gol, si complica. “Negli ultimi metri servirebbero determinazione e concretezza. Nzola trova la via del gol, ma in rosa abbiamo anche esterni d’attacco che devono sfruttare il suo lavoro e iniziare a segnare. In questo momento ci stanno mancando le caratteristiche che sinora ci hanno permesso di portare a casa dei punti. Siamo consapevoli di  dover lottare  per la permanenza. Sappiamo che possiamo avere momenti negativi ma dobbiamo essere bravi ad archiviare qualsiasi situazione, positiva o negativa. Prepareremo la partita con il Napoli, per metterli in difficoltà cercando di crescere”.

MERCATO – Un aiuto potrebbe arrivare dal mercato. ” Se dovesse arrivare un giocatore di qualità e personalità come Saponara, in una squadra come la nostra, che ha tantissimi debuttanti, sarebbe ottimo. Ci serve esperienza, paghiamo molto da questo punto di vista”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy