Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Italiano: “Concentrazione e sacrificio. Con il Benevento voglio vedere lo Spezia dell’andata”

CROTONE, ITALY - DECEMBER 12: Head coach of Spezia Vincenzo Italiano gestures during the Serie A match between FC Crotone and Spezia Calcio at Stadio Comunale Ezio Scida on December 12, 2020 in Crotone, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Scontro... direttissimo fra neopromosse a caccia delal salvezza.

Redazione Il Posticipo

Spezia - Benevento è diventato improvvisamente uno scontro... direttissimo per la salvezza. Chi lo perde è nei guai. Uscire sconfitti significa tornare a lottare per la salvezza essendone invischiati sino al collo e senza la serenità di una distanza di sicurezza dalla zona calda. Italiano ne è consapevole. Le sue parole sono riprese dal sito ufficiale della società ligure.

SCONTRO - Una partita fondamentale. "Ci aspetta una sfida fondamentale, cercheremo di ottenere tre punti, per chiudere nel migliore dei modi un trittico difficile di partite. Adesso non dobbiamo far altro che migliorare gli errori commessi in questo periodo e consolidare quanto di buono è stato realizzato finora". All'andata, il miglior Spezia stagionale. "Quella sfida è ormai alle spalle, sono passate diverse giornate e tutto ha un altro valore. Il Benevento è una signora squadra con grandi qualità, vorrei vedere la stessa determinazione mostrata al "Vigorito" e ci siamo preparati bene nonostante i pochi giorni a disposizione. In questo senso non so che avversario attendermi anche perché anche i sanniti hannio avuto pochissimo tempo per preparare la partita. Ci siamo concentrati su noi stessi".

IMPORTANTE - Il tecnico riconosce l'importanza della sfida ma non la ritiene decisiva. "Siamo consapevoli di chi affrontiamo, una squadra che ha sempre offerto delle ottime prestazioni. Dovremo cercare di fare noi la partita. In ogni caso non sarà decisiva. Da qui alla fine mancano ancora tredici gare, che sono un'eternità: i punti a disposizione sono ancora tanti, dunque  chi perderà non sarà spacciato. Lo Spezia dovrà affrontarla con la giusta carica agonistica, è una partita importante, ma non è l'ultima di questo campionato".

COVID - Le scelte saranno influenzate dalla positività al covid. Provedel è una pedina importante. Italiano però non cerca alibi. "La positività di Provedel non ci voleva, i ragazzi cercano di stare molto attenti, ma sono cose che possono succedere. Zoet, ha recuperato dall'infortunio e sono sicuro che sarà all'altezza della situazione.  Qualsiasi match necessita di spirito di sacrificio e attenzione. Se si mette la stessa intensità vista contro il Milan, è normale assistere a grandi prestazioni".