calcio

Isco, gelo col Real… E Guardiola ci fa un pensierino

(Photo by David S. Bustamante/Soccrates/Getty Images)

Dopo gli screzi col Bernabeu, il centrocampista spagnolo sembra più lontano dai Blancos e all'arrivo in Qatar è apparso scuro in volto. Dovesse lasciare la squadra di Perez potrebbe finire al City, interessato ad approfittare della situazione...

Redazione Il Posticipo

Isco non sorride più. Il gioiellino, che tanto bene aveva fatto nel Real Madrid di Zidane, oggi ha perso spazio, certezze e il sorriso. Lo vedeva poco Lopetegui, lo vede pochissimo Solari: da quando è arrivato nella capitale spagnola, l'ex Malaga sta vivendo il suo momento più difficile. E non hanno di certo aiutato gli screzi tra il centrocampista e il pubblico del Bernabeu, in occasione della gara di Champions League col CSKA Mosca: motivo per il quale Solari ha deciso di lasciarlo in panchina lo scorso weekend nella partita col Rayo Vallecano, alla vigilia della partenza per il Qatar, dove il Real si giocherà il Mondiale per Club per il terzo anno consecutivo. Le buone notizie per lui però sembrano arrivare dal mercato...

PEP CHIAMA ISCO - Secondo quanto riportato da As, sul centrocampista infatti avrebbe messo gli occhi Pep Guardiola: il Manchester City, tramite un suo emissario, avrebbe già comunicato il suo interesse all'entourage del giocatore. Isco ha un contratto col Madrid fino al 2022 e soprattutto la sua clausola è di 700 milioni: un dettaglio che frenerebbe sul nascere l'entusiasmo di molti, non quello del club inglese evidentemente... Isco è un vecchio pallino del City: nel 2013 lo spagnolo ex Malaga fu vicinissimo a sbarcare in Inghilterra, ma poi scelse il Real. Adesso i Citizens ci riprovano: secondo il Sun, sarebbe pronta un'offerta da 86 milioni di euro, ma il Real non sembra disposto ad accettare per meno di 100 milioni.

VOGLIA DI PREMIER - Secondo la stampa spagnola, Isco è entusiasta alla possibilità di lavorare con Guardiola: il tecnico catalano saprebbe come valorizzare il suo potenziale, probabilmente con risultati migliori rispetto a quelli ottenuti da Solari finora. Anche le voci sul possibile arrivo di Eden Hazard a Madrid stanno spingendo il centrocampista a cambiare aria. La cronaca delle ultime ore testimonia un Isco scuro in volto al suo arrivo in Qatar: un altro trofeo coi Blancos potrebbe alleviare le sue pene? Forse... Ma il City questa volta non lo mollerà facilmente.