Isco emarginato? “Non ho le stesse possibilità dei miei compagni…”

Isco emarginato? “Non ho le stesse possibilità dei miei compagni…”

L’ex centrocampista Ruben de la Red è stato chiaro: “Il Real non aspetta nessuno”. Pronta la replica del centrocampista, che si è lasciato andare a un tweet liberatorio indirizzato direttamente al suo allenatore Santiago Solari

di Redazione Il Posticipo

Ci mancava solo Ruben de la Red! Anche l’ex centrocampista dei Blancos alla fine ci ha messo lo zampino nel caso che tiene banco in casa di Florentino Perez da molte settimane. Che Isco e Solari non si parlino è un dato di fatto e che lo spagnolo non trovi spazio lo è ancora di più: il talento di Malaga ha scaldato la panchina anche nel Clasico valido per la semifinale di andata di Coppa del Re e finito 1-1. Oltre il danno anche la beffa? Nelle ultime ore infatti ci ha pensato proprio Ruben de la Red a pungerlo a distanza: “Deve sapere che il Real Madrid non aspetta nessuno”. Prontissima la risposta di Isco… via Twitter ovviamente!

LA REPLICA – Isco non le ha mandate a dire all’ex centrocampista del Real: “Sono totalmente d’accordo con De la Red, ma quando non ti vengono date le stesse opportunità dei tuoi compagni di squadra, le cose cambiano… Io lavoro ancora e combatto duramente sperando che mi vengano concesse. Forza Madrid!”. È la prima volta in cui Isco parla pubblicamente della sua situazione da quando ha perso importanza nella squadra fino a diventare una riserva: adesso è chiaro a tutti che lo spagnolo non gode della fiducia dell’allenatore a differenza degli altri suoi compagni di squadra. Ma non è mica la prima volta che Isco usa i social per farsi sentire…

DOPO L’ALAVES – Qualche giorno fa Isco si è affidato proprio al suo account ufficiale su Twitter per scusarsi pubblicamente con Chendo, membro dello staff del Real ignorato dal giocatore al fischio finale della sfida con l’Alaves. Contro i baschi Isco è entrato all’87’ giocando per pochissimi minuti: una situazione che lo ha mandato su tutti le furie e reso intrattabile dopo il triplice fischio. Da qui alla fine della stagione chissà quanti altri episodi vedranno come protagonista lo spagnolo messo ai margini dall’argentino. Dopo avergli tolto il pallone dai piedi Solari deciderà anche… di levargli Twitter dalle mani?

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy