Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Isco, auguri a Marcelo…con frecciata ad Ancelotti: “È stato difficile trovare foto di quando giocavamo!”

Isco, auguri a Marcelo…con frecciata ad Ancelotti: “È stato difficile trovare foto di quando giocavamo!” - immagine 1

Isco al Real è ormai un comprimario, i numeri stagionali parlano chiaro: appena 387 minuti giocati. Una situazione che però condivide con Marcelo. E su cui i due sono pronti a scherzare, come dimostrano gli auguri dello spagnolo al compagno...

Redazione Il Posticipo

Il ritorno a Madrid di Carlo Ancelotti ha portato i Blancos a vincere la Liga con parecchio anticipo e soprattutto a una campagna europea leggendaria. Le sfide contro Paris Saint-Germain, Chelsea e Manchester City fanno già parte della storia della Champions League e l'idea di conquistare la coppa numero 14 è più di un sogno a occhi aperti, anche se il Liverpool di Klopp sarà un pessimo cliente. La stagione, finora trionfale, però non è stata perfetta per tutti quanti. Al Bernabeu c'è un nutrito gruppo di desaparecidos, che vedono il campo raramente nonostante un curriculum di tutto rispetto. Tra questi c'è certamente Francisco Roman Alarcon, per tutti semplicemente Isco, che ha appena compiuto 30 anni.

DESAPARECIDO - Classe 1992, lo spagnolo sembrava destinato a un posto importante nel Real Madrid del futuro. Negli anni in cui i Blancos dominavano l'Europa, l'ex Malaga era...il primo dei non titolari, spesso utilizzato a partita in corso per spaccare i match. Il suo rendimento lo aveva reso fondamentale anche per la nazionale spagnola, con Lopetegui che lo ha sempre stimato tantissimo e gli ha spesso dato una maglia da titolare quando era CT. Poi però le cose sono decisamente cambiate. Nella seconda era Zidane, Isco è stato sempre più un comprimario, fino a pensare all'addio. Quando poi è tornato Ancelotti, si è aperta la speranza di tornare a essere importante per il club, ma i numeri stagionali parlano chiaro: appena 387 minuti giocati, con due gol in 13 presenze.

MARCELO - Non esattamente una situazione da protagonista, che come spiega AS però condivide con Marcelo. Il brasiliano è un altro che nell'ultima stagione ha sentito il peso degli anni e che è diventato un comprimario, pur essendo ufficialmente il capitano della squadra. Ma le candeline ormai sono 34, i guai fisici aumentano e l'importanza nella rosa di Ancelotti scende di continuo. Ed evidentemente lo stesso terzino ormai ha accettato la situazione, altrimenti...gli toccherà litigare con Isco. Lo spagnolo ha infatti deciso di fare gli auguri al compagno di squadra attraverso una classica story su Instagram e ha postato una foto dei due assieme. Aggiungendo però che..."è stato complicato trovare qualche foto di quando giocavamo". E se non è un messaggio subliminale al tecnico...poco ci manca.