calcio

Ipse dixit: Ancelotti rimandato in matematica, Kovac in grammatica. E Solari prepara già le valigie…

Redazione Il Posticipo

Santiago Solari fa professione di umiltà prima della sfida con l’Eibar. Non si sente affatto il successore di Zidane. “Lo ammiro nella sua grandezza, come giocatore, come allenatore e come persona. Io sono solo grato e felice per questa meravigliosa responsabilità. Se sogno una permanenza fino al 2021? Tutti siamo di passaggio”. Se continua così, di sicuro...

Potresti esserti perso