Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Inzaghi: “Vinciamo con il Crotone e poi speriamo di giocarci tutto a Torino”

BENEVENTO, ITALY - NOVEMBER 28: Filippo Inzaghi Benevento Calcio coach gestures during the Serie A match between Benevento Calcio and Juventus at Stadio Ciro Vigorito on November 28, 2020 in Benevento, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il Benevento si gioca con il Crotone la possibilità di tornare in corsa e giocarsi la salvezza all'ultima giornata contro il Torino.

Redazione Il Posticipo

Filippo Inzaghi ci crede ancora. Il Benevento si gioca con il Crotone la possibilità di tornare in corsa e giocarsi la salvezza all'ultima giornata contro il Torino. In conferenza stampa come riportato da ottopagine, il tecnico si è esposto. Con due vittorie i sanniti sono salvi.

MENTALITA' - A questo punto contano poco tattica e moduli. "Adesso è il momento di scendere in campo con la giusta mentalità, a prescindere da chi andrà in campo.  Sicuramente giocheremo all'attacco per portarci a casa tre punti fondamentali. Ho diverse alternative, ma non possiamo trascurare i cambi. Si gioca alle 15, il caldo si farà sentire e la rotazione degli uomini sarà fondamentale. Da un punto di vista psicologico, la squadra non deve pensare a ciò che accadrà sugli altri campi. Di certo le nostre motivazioni sono molto superiori rispetto a quelle dei nostri avversari".

SALVEZZA - Per vincere potrebbe non bastare vincere con Crotone e Torino. La salvezza è una impresa quasi disperata. "Nelle ultime partite la squadra mi è piaciuta moltissimo. Abbiamo perso contro Milan e Atalanta, oggettivamente più forti di noi, ma  nella sfida giocata contro il Cagliari la squadra meritava di vincere. Il nostro obiettivo è ripetere la partita che abbiamo giocato contro i sardi".

PUBBLICO - La curva del Benevento ha promesso sostegno fuori dallo stadio per tutti i 90' di gioco. "Credo che per una squadra come noi, che siamo una matricola, il pubblico sarebbe stato fondamentale. Non è comunque il momento di accampare scuse, perché quella del pubblico è una situazione che ha riguardato tutti. Noi comunque abbiamo l'obbligo di riuscire a fare sei punti. Mi aspetto una grande prestazione, da parte di tutti. Sono convinto che se scenderà in campo la squadra che ha giocato con il Cagliari se vedremo quella voglia e quello spirito, sono certo che porteremo a casa i tre punti. E poi speriamo di andarci a giocare tutto a Torino".