Inzaghi: “Non sono queste le partite che danno i punti. Ho visto e apprezzato coraggio e mentalità”

Troppa Inter per il Benevento. Il tecnico non fa drammi.

di Redazione Il Posticipo

Troppa Inter per il Benevento: i sanniti se la giocano a viso aperto ma la differenza con i nerazzurri, in particolare giornata di grazia, è abissale. Anche se il Benevento non rinuncia a giocarsela. L’Inter domina dall’inizio alla fine e, però, quello che concede, i padroni di casa se lo prendono. Significativa e apprezzata dal tecnico, la voglia di non mollare mai.  Inzaghi, di fronte alla prima sberla, non fa drammi. Le dichiarazioni del tecnico del Benevento sono riprese da Sky Sport. 

NIENTE DA PERDERE – Lo aveva detto: il Benevento non aveva niente da perdere. Del resto non sono queste le gare a cui chiedere punti. “La forza dell’Inter non mi sorprende, basta vedere chi scende dal pullman per capire contro chi stavamo giocando. Non sono queste le partite che ci daranno punti. In questo caso si deve costruire coraggio e mentalità e la squadra l’ha avuta. Abbiamo segnato due gol, abbiamo preso un palo. CI teniamo il coraggio che abbiamo avuto e la consapevolezza che non dobbiamo regalare gol agli avversari. Non possiamo concedere certi errori. Avremmo potuto aspettare l’Inter ma avremmo comunque subito gol. Sono contento che la squadra non abbia mai mollato. Spiace per quello che sa accadendo con il Genoa è stato un fulmine a ciel sereno. Mi fido dei medici e degli addetti ai lavori”.

FUTURO – I punti, il Benevento, se li giocherà con le dirette concorrenti. E ha già mostrato di essere all’altezza. “Non mi preoccupa di subire gol all’inizio del match, è un qualcosa che ho messo in preventivo. A me la squadra dal punto di vista del carattere e della voglia è piaciuta. Abbiamo segnato due gol all’Inter e messo Lapadula davanti al portiere per riaprire la partita. E non è facile contro una delle migliori squadre d’Europa. Il mercato è chiuso, abbiamo inserito giocatori importanti e mantenuto lo zoccolo duro. Con il Bologna dobbiamo stringere i denti e dopo la sosta possiamo ripartire alla grande”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy