Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Inzaghi: “La squadra ha risposto. Con il Cagliari è decisiva, ma credo nella salvezza, ce la faremo”

BENEVENTO, ITALY - NOVEMBER 28: Filippo Inzaghi Benevento Calcio coach gestures during the Serie A match between Benevento Calcio and Juventus at Stadio Ciro Vigorito on November 28, 2020 in Benevento, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Ritorno amaro a San Siro. Il Meazza  non è generoso come lo Stadium verso Filippo Inzaghi

Redazione Il Posticipo

Ritorno amaro a San Siro. Il Meazza  non è generoso come lo Stadium verso Filippo Inzaghi che esce battuto dal "suo" stadio e si ritrova in piena zona retrocessione. Il Benevento ha confermato pregi, limiti e difetti. La squadra cerca il gol ma ne concede due. I rossoneri trovano tre punti importanti in ottica Champions, ma i sanniti hanno comunque mostrato compattezza.

DELUSO - Inzaghi, ai microfoni di DAZN, è comunque amareggiato: un punto in cinque partite, è un raccolto piuttosto misero. Trovare il risultato era importante soprattutto per il morale. E la pressione adesso è altissima. "14 tiri a San Siro contro il Milan significano che la squadra ha voglia di giocare. Non siamo venuti a difenderci. Sapevamo di dover rischiare qualcosa, ma abbiamo preferito provarci anziché consegnarci. Ci teniamo la prestazione e il carattere con la consapevolezza di essere stati in partita. Abbiamo comunque dimostrato di esserci. Dopo il gol abbiamo cercato di recuperare. Del resto se vai al Meazza solo per difenderti la perdi al 100%. Le occasioni che ci sono capitate ci hanno dato coraggio. Credo sia ciò che ci serva, una squadra che deve salvarsi deve saper rischiare".

PROSPETTIVE - Uscire a mani vuote dal Meazza rientra nell'ordine naturale delle cose. La sensazione è che molto, se non tutto, si deciderà nella sfida contro il Cagliari. "La salvezza è ancora largamente alla portata. Non siamo mai stati fra le ultime tre. Se ci siamo finiti adesso è forse abbiamo fatto troppo bene prima. Cercavo la prestazione in vista della sfida con il Cagliari e ho avuto la risposta che speravo. Lo spirito e la voglia di stasera mi lasciano ben sperare. La partita cruciale per il Benevento arriverà domenica prossima. Serve coraggio. Credo ciecamente nella salvezza e sono sicuro che ce la faremo. Dopo un grandissimo girone d'andata siamo in flessione ma abbiamo tutte le credenziali per riuscire nell'impresa".