Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Inzaghi: “Io di belle giornate ne ho passate. Sono contento per i ragazzi, si sono riscattati dopo critiche ingiuste”

BENEVENTO, ITALY - NOVEMBER 28: Filippo Inzaghi Benevento Calcio coach gestures during the Serie A match between Benevento Calcio and Juventus at Stadio Ciro Vigorito on November 28, 2020 in Benevento, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Clamorosa impresa del Benevento. Il tecnico si toglie qualche sassolino.

Redazione Il Posticipo

Clamorosa impresa del Benevento che fa piangere tutta Torino. I sanniti toccano quota 29 punti in classifica e allungano nuovamente la classifica, complice anche la sconfitta dei granata. La vittoria probabilmente più importante della storia dei sanniti sono espresse dalle sensazioni e le emozioni di Filippo Inzaghi che commenta la sfida ai microfoni di Sky Sport.

PROMESSA - Inzaghi l'aveva promesso. Il Benevento si era ritrovato, anche se sperare di vincere era forse troppo. Il tecnico però ci ha creduto con un atteggiamento mai rinunciatario. Anche nei cambi. Il Benevento non si è difeso a oltranza. La squadra è ripartita spesso creando pericoli. E ha poi sfruttato l'episodio. "Sicuramente non capiterà tante altre volte di sottrarre quattro punti alla Juve. Abbiamo dimostrato che le critiche sono infondate. Questa squadra ha infanto diversi record in B, era normale soffrire in A, qualcuno era andato fuori di cervello se pensava qualcosa di diverso. I ragazzi sono stati straordinari, li ringrazierò a vita al di là di quello che possa succedere a fine campionato. Combattiamo da gruppo vero, siamo uniti. Da allenatore mi tengo la soddisfazione di belle giornate ne ho già passate, sono felice per i miei ragazzi. I tifosi possono essere orgogliosi di questa squadra".

SALVEZZA - Tre punti fondamentali che avvicinano i sanniti al loro scudetto. La sensazione è che, complici gli altri risultati, la salvezza sia davvero vicina. "Io devo essere razionale e guardo l'interezza delle prestazioni. L'ambiente aveva perso il senso della realtà dopo un paio di vittorie. Se qualcuno mi avesse promesso quattro punti di vantaggio prima dell'ultima sosta e che non saremmo mai stati fra le ultime tre. Adesso lascio i ragazzi per qualche giorno ma poi li invito a essere sempre sul pezzo. Si devono allenare come adesso e mantenere i piedi per terra. Abbiamo dato una grande soddisfazione alla società e ai tifosi".

Potresti esserti perso