Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Inzaghi: “Compatti e senza rinunciare al gioco. Ibra? Peccato non averci giocato insieme, mi sarei divertito”

(Photo by Paolo Bruno/Getty Images for Lega Serie B)

Buon punto in casa del Parma

Redazione Il Posticipo

Un altro pareggio per il Benevento. Per prestigio più importante quello con la Juventus, ma il punto maturato a Parma pesa tantissimo anche in ottica salvezza. Sfida non indimenticabile, ma contava il risultato. Inzaghi analizza la sfida ai microfoni di Sky Sport.

CONTINUITA' - I sanniti hanno ritrovato continuità di rendimento. Anche dal punto di vista fisico e nonostante le assenze. "Sono molto contento non volevo accampare scuse ma era difficile regalare giocatori con esperienza al Parma. Temevo questa  partita ma la squadra è stata bravissima sta trovando continuità. Ci facciamo valere in ogni campo. Peccato per qualche ripartenza, siamo stati poco precisi ma va bene anche così. Dobbiamo continuare su questa strada e giocando così possiamo toglierci diverse soddisfazioni. A me piace la gente come Ibra che pretende tanto ma poi sono i primi a trascinare il gruppo. Io non lo soffrivo tanto, volevamo giocare insieme ma non è stato possibile. Mi sarebbe piaciuto giocare con lui mi sarei divertito parecchio".

CHIUSO - La lotta salvezza a questo punto coinvolge anche il Parma. E nel frattempo il Benevento ha chiuso la porta. "Loro hanno tante alternative, possono mettere in difficoltà qualunque avversario. Siamo stati bene fisicamente, potevamo giocare meglio il pallone in alcune ripartenze. Dopo la partita con lo Spezia ci sono state critiche eccessive, abbiamo sbagliato una partita su 46, può capitare. Mi ero un po' arrabbiato quando hanno attaccato questi giocatori. La squadra ha giocato sempre con un certo tipo di mentalità. Noi sappiamo i nostri pregi e i nostri difetti. Ho cercato di adeguarmi alle caratteristiche dei giocatori e ho scelto la compattezza, ma senza mai rinunciare a giocarcela a viso aperto. Come prestazioni la squadra c'è sempre stata, sono fiducioso. Era insperato fare cinque punti fra Juventus, Fiorentina e Parma va benissimo così".