Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Inzaghi: “Chiudiamo nel modo migliore il girone d’andata”

BENEVENTO, ITALY - NOVEMBER 28: Filippo Inzaghi Benevento Calcio coach gestures during the Serie A match between Benevento Calcio and Juventus at Stadio Ciro Vigorito on November 28, 2020 in Benevento, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il tecnico del Benevento alla vigilia della sfida con il Torino non vuole soprese.

Redazione Il Posticipo

Il Benevento viaggia alla volta di Torino. Trasferta particolarmente delicata per la squadra di Filippo Inzaghi che vuole chiudere nel migliore dei modi la prima parte del campionato, restando a distanza di sicurezza dalla zona calda. Una vittoria dei granata, che hanno appena cambiato allenatore. del resto, accorcerebbe la classifica, ipotesi che il tecnico dei sanniti deve, per forza di cose, prendere in considerazione. Urgono dunque le contromisure adeguate. Le parole di Inzaghi sono riprese da ottopagine. 

ATTEGGIAMENTO - La squadra non si snaturerà, nonostante gli ultimi risultati non siano stati confortanti. "A Crotone siamo usciti dal campo con una sconfitta che ci brucia ancora anche per come è maturata, ma la squadra ha costruito parecchio sul piano della manovra. Certamente ci servirà maggiore scaltrezza. La squadra comunque c'è e fino a che manterrà questo atteggiamento in campo non ci sarà motivo di preoccuparsi". Inzaghi deve ancora fare la conta in base agli assenti. "Schiattarella si è contagiato, purtroppo, mentre attraversava il momento migliore della sua carriera, esattamente come Letizia che pero si è infortunato e ne avrà ancora per qualche tempo. Mi spiace moltissimo per entrambi, ma sinora le assenze dei calciatori non si sono mai sentite".

 CROTONE, ITALY - MAY 28: Head coach of Crotone Davide Nicola celebrates after the Serie A match between FC Crotone and SS Lazio at Stadio Comunale Ezio Scida on May 28, 2017 in Crotone, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

PROSPETTIVE - Gennaio potrebbe essere decisivo anche per nuovi innesti. In questo senso Inzaghi è molto chiaro. "La società non si farà trovare impreparata. Personalmente sono molto fiducioso ma preferisco concentrarmi sulla sfida contro il Torino. La squadra deve affrontarla al meglio. Hanno cambiato allenatore e sicuramente sarà uno svantaggio per noi, perché i giocatori granata cercheranno di dimostrare qualcosa in più. Detto ciò mi spiace molto per Giampaolo, lo ritengo uno dei tecnici più bravi e preparati. Auguro il meglio a Nicola ma noi vogliamo tornare a fare punti. Ne abbiamo bisogno per chiudere come si deve il girone d'andata. E per riuscirci occorre la serenità che abbiamo sempre messo in campo. Per noi, la salvezza sarebbe una impresa.  Sono certo che tutti siano consapevoli della situazione. Bisognerà lottare fino all'ultima giornata per ottenere un traguardo  che avrebbe dell'incredibile".