Inter, niente fretta con Eriksen: la storia insegna…

Il danese potrebbe lasciare dopo appena un anno Milano senza alcun reciproco rimpianto. Eppure la storia, soprattutto quella nerazzurra, insegna che prima di lasciare andare un talento incompreso è meglio pensarci.

di Redazione Il Posticipo

Precedente

(Photo by Staff /Mirrorpix/Getty Images)

Dennis Bergkamp da campione assoluto a calciatore mediocre. In nerazzurro l’olandese non riesce a esprimere solo una parte del suo talento e dopo due anni è costretto a fare le valigie, direzione Arsenal. I dubbi lo inseguono anche Oltremanica, ma la pazienza di Wenger è ripagata con gli interessi e il biondo fantasista diventa (anzi, ritorna) uno dei migliori calciatori della sua generazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy