Inter, Hakimi è anche… agente: Reinier rivela che gli ha consigliato il Dortmund

Inter, Hakimi è anche… agente: Reinier rivela che gli ha consigliato il Dortmund

Un giovane che vuole giocare e ha un potenziale da fenomeno, secondo Hakimi, ha una sola scelta: andare al Borussia Dortmund.

di Redazione Il Posticipo

L’Inter ha preso anche un… agente. Hakimi. Un potenziale fenomeno, invece,  secondo l’esterno nerazzurro, ha una sola scelta per crescere davvero: andare al Borussia Dortmund. Ecco perché lo ha consigliato all’ex compagno di squadra Reinier.

HAKIMI – Il giovanissimo brasiliano del Real Madrid ha un futuro da predestinato. Tuttavia, manca quel passettino in più che l’attuale esterno dell’Inter gli ha consigliato di fare all’ombra del muro giallo.  Il ragazzo ha spiegato a Kicker: “Mi ha dato dei consigli, mi ha detto che lui ha lavorato ed è cresciuto molto bene a Dortmund. Mi ha detto che lì ci sono tanti giovani e che potrei starci molto bene. Quando l’opportunità è arrivata, non ci ho dovuto pensare due volte“. Non è stato solo il nazionale marocchino con passaporto spagnolo a consigliare il ragazzo.

IL CONVEGNO – C’è stata una sorta di conclave “italiano” mirato ad assicurare il miglior futuro possibile al ragazzo. E la fumata è stata… giallonera. Anche un altra vecchia conoscenza del nostro calcio, Marcio Amoroso, ex Borussia, ha spinto verso Dortmund: “Mi ha detto che il Borussia è una grande squadra dove poter migliorare il mio gioco“. E infine ci si è messo anche Rafinha (l’ex Bayern e Genoa): “Mi ha detto che in Bundes, specie in questa città e in questo club, avrei potuto imparare un sacco“. Reinier sa benissimo di essere arrivato in un posto dove non è più la stellina più lucente ma è solo uno dei tantissimi talenti in rampa di lancio ma non ha paura. “Ci sono così tante partite da giocare che tutti avranno la propria chance. È solo questione di aiutare la squadra tutti insieme“. Nella speranza che i tanti consigli… siano stati buoni.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy